Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

Italia Wave Love Festival, pioggia di suoni sul Salento

Una scommessa per gli organizzatori di Italia Wave Love Festival che lasciano dopo 24 anni la Toscana per scendere nel Salento. Una scommessa anche per le istituzioni: la musica va oltre il tamburello

Da sinistra l'assessore provinciale alla Cultura Manca, il sindaco di Lecce Perrone, l'organizzatore Mauro Valenti e l'assessore regionale alla Cultura Silvia Gadelli

LECCE - Una scommessa. Per tutti. E una sfida, che proietta il Salento in uno scenario musicale globale, oltre la pizzica. Non siamo solo pizzica. Doveva (finalmente) accorgersene qualcuno.

Scommettono gli organizzatori di Italia Wave Love Festival, ex Arezzo Wave, che lasciano dopo 24 anni la Toscana per scendere fin quaggiù, scommette la Regione Puglia, il Comune di Lecce, la Provincia, nonostante quest'ultima sia in standby con i finanziamenti promessi alla manifestazione (80mila euro) per aver scoperto un buco di bilancio 7 milioni di euro. Per intanto l'ente, come ha tenuto a precisare l'assessore provinciale alla Cultura Simona Manca, farà di tutto per stare ai patti e nel frattempo assicura all'esercito di artisti che stanno per giungere nel Salento i trasporti con i mezzi della Stp. Meglio che niente, al momento.

La conferenza stampa di presentazione di Italia Wave Love Festival, dal 14 al 17 luglio a Lecce, si è tenuta questa mattina al piano terra dell'open space di Palazzo Carafa, a cui hanno preso parte il sindaco di Lecce Paolo Perrone, l'assessore regionale alla Cultura Silvia Godelli, l'assessore provinciale alle Cultura Simona Manca e l'organizzatore dell'evento, Mauro Valenti.

Proprio Valenti ha parlato di sfida, essendo "Italia Wave Love Festival un progetto e non solo una serie di concerti infilati uno dietro l'altro. Abbiamo puntato a Sud perché riteniamo che questa terra possa rappresentare il contenitore ideale per la cultura di qualità, fucina di esperienze innovative e di sperimentazione. Noi siamo orgogliosi di avere investito a Sud e spero che i salentini si sentano orgogliosi di ospitarci, di contaminarci a vicenda, per una sfida che possa creare e lasciare il segno".

Il compleanno al sole della Puglia, quindi, per Italia Wave Love Festival, con la 25esima edizione che arriva nel cuore del Salento, quattro giornate dense di appuntamenti, eventi, concerti, mostre, cinema, fumetto, installazioni e workshop.

Si suona dalle 10 del mattino fino a notte fonda. Una non-stop che comprende le grandi esclusive italiane di Paolo Nutini e Kaiser Chiefs, l'inedito concerto all'alba, intorno alle 5, di Giovanni Lindo Ferretti, "A Cuor Contento", artisti internazionali per la prima volta nel nostro Paese come i marocchini Oudaden e la cantante tunisina Emel Mathlouthi, i francesi The Serge Gainsburg Experience e dal Brasile i Vivendo do Ócio, la lunga serata italiana di chiusura per festeggiare e celebrare il primo quarto di secolo del festival più longevo d'Italia.

"Tutta la città sarà investita dall'onda di Italia Wave, un'opportunità per il Salento - ha detto il sindaco Perrone - e per tutta la Puglia, che si candida sempre di più come meta irrinunciabile di turismo musicale giovanile per l'estate 2011. Il festival diventerà uno strumento incredibile di promozione del nostro territorio. Nonostante le esigue risorse a nostra disposizione - ha aggiunto il primo cittadino - continueremo a sostenere il Salento e la Puglia che creano, suonano, scrivono, producono film, fanno ricerca. Ora mi auguro che i tanti giovani che verranno a visitarla durante il festival rock possano viverla gioiosamente e civilmente. Solo così potremo dire che l'evento sia riuscito ad ottenere il successo sperato".

Il Main Stage, palco principale del festival, è situato all'interno dello Stadio "Via del Mare" e ospiterà grandi nomi come Lou Reed & band nel nuovo spettacolo "Sweet Tooth", Jimmy Cliff, i già citati Paolo Nutini e Kaiser Chiefs in esclusiva per l'Italia, gli inglesi Joy Formidable, selezionati nel circuito europeo Etep (European Talent Exchange Program) e poi ancora gli italiani Verdena, Bud Spencer Blues Explosion, Sud Sound System, Zina e tutti gli artisti che si esibiranno per la serata di chiusura domenica 17 luglio: Daniele Silvestri, Mau Mau, Modena City Ramblers, Cristina Donà, la musica nuda di Petra Magoni & Ferruccio Spinetti, Fausto Mesolella, Marta sui Tubi e Paolo Benvegnù.

Di "obiettivo, patti e metodo" ha parlato l'assessore regionale al Mediterraneo e alla cultura Silvia Godelli: "La Regione fa la regia sul territorio ed ha colto questa sfida, da una città d'arte come Arezzo ad un città d'arte come Lecce, destinando importanti risorse economiche provenienti dai fondi della Comunità europea. Quel che importa, d'altronde, è il metodo, fare esperienza preziosa per imparare insieme a costruire un percorso 'sfruttando' le eccellenze del Salento".

Va detto che i biglietti del Main stage, per esempio, sono tra i più bassi d'Europa: giovedì 14 luglio si entra a 15 euro, venerdì 15 luglio 23 euro, sabato 16 luglio 25 euro. Domenica 17 luglio, la giornata italiana che festeggia il compleanno del festival, l'entrata sarà gratuita grazie a Puglia Sounds che metterà a disposizione 20mila tagliandi da ritirare con modalità che saranno comunicato sul sito del festival https://www.italiawave.com/

Suoni, luci e immagini animeranno anche Elettrowave 2011, in un mix eclettico e di forte impatto. Venerdì 15 luglio presso la casa della musica Livello Undiciottavi a Trepuzzi (Le) spazio a Elettrowave con Ralf, amico di lunga data di Italia Wave e altri dj come Dario Lotti, storico dj della scena dance pugliese, Guido Nemola, Marcello Napoletano, Gianni Sabato. Al Livello Undiciottavi ci sarà spazio anche per nuove contaminazioni elettroniche con Andrea Mi. Ad esibirsi anche i progetti vincitori delle selezioni del contest Elettrowave Challenge, per le categorie dj/producer, vj/performer e audio/video. In apertura il mix schizofrenico di suoni digitali targato Tetrixx. Il biglietto d'entrata sarà di 10 euro.

Tante le band italiane anche mattina e pomeriggio, dalle 10 alle 19, nell'area dell'Ostello del Sole a San Cataldo di Lecce, a pochi km dal centro: qui si esibiranno tutti i gruppi che hanno vinto il contest "Italia Wave Band". È un lavoro lungo un anno ed è davvero importante. Chitarre in spalla e amplificatori nel bagagliaio, chilometri in auto, selezioni, semifinali e finali regionali, per ragazzi e ragazze che condividono con il festival una grande passione: la musica dal vivo. Wake up e Psycho stage sono i palchi più sudati di Italia Wave Love Festival. Da gennaio ad aprile ogni anno centinaia di band in tutto il paese, serata dopo serata, si sono conquistate un posto su questo palco che è sempre stato ed è oggi più che mai il trampolino di lancio delle migliori band emergenti italiane. Con la spiaggia ed il mare a due passi come sempre ad ingresso gratuito.

Insieme alle migliori band emergenti del Paese vedremo aprire le danze giovedì 14 La Fame di Camilla, gli Eazy Skankers (selezionati dal Rototom Festival), BoomDaBash, Krikka Reggae e Almamegretta. A seguire il giorno successivo Iosonouncane, Fast animals & slow kids, Ardecore, Perturbazione. Fine settimana senza sosta con Elizabeth, The Cyborgs, l'originale allestimento di Kalweit & the Spokes, Quintorigo e Ex-otago. La domenica mattina si apre all‟alba con Giovanni Lindo Ferretti e prosegue dalle 10 con Egokid, Rahama, Waines e Calibro35.

A pochi metri dall'area dei concerti si trova lo spazio CultWave, la cornice culturale di Italia Wave, allestito presso il Lido York, sulla spiaggia. Tra le 17 e le 19 il pubblico del festival potrà prendere parte a incontri, interviste, reading. Tra gli eventi da non perdere i festeggiamenti per Dylan Dog! In occasione del suo venticinquesimo compleanno e della pubblicazione del numero 300, Italia Wave omaggia l'Investigatore dell'Incubo con una tavola rotonda in collaborazione con Sergio Bonelli Editore e Repubblica XL alla quale prenderanno parte alcuni degli autori di punta della serie, tra cui Pasquale Ruju, sceneggiatore storico, e Angelo Stano, creatore grafico del personaggio e disegnatore.

Il programma degli eventi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Wave Love Festival, pioggia di suoni sul Salento

LeccePrima è in caricamento