Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi Novoli

Keep cool, di scena i Giardini di Mirò

Il gruppo di scena a Novoli, nell'ambito della rassegna ideata da CoolClub

keepcool

Venerdì 11 maggio dalle 22,30 nell'atrio del Palazzo Ducale di Novoli prosegue la terza edizione della rassegna Keep Cool organizzata da Cooperativa CoolClub, in collaborazione con Istanbul Cafè e Arci Novoli, sotto la direzione artistica di Cesare Liaci.

Sul palco i Giardini di Mirò che presenteranno i brani tratti dal recente "Dividing Opinions". Questa terza prova contiene nove tracce che difficilmente superano i quattro minuti, se non nella monumentale e finale sintesi "Petit treason" che ne racchiude le doti: chitarra, delay, voce atonale, aiuti chimici, forza e identità che si palesa anche nei riverberi del singolo "Broken By", lascito testuale di Alessandro Raina. "Dividing Opinions" è un disco politico nel senso dello schierarsi senza accomodamenti; e dice ciò che sono ancora oggi i Giardini di Mirò, ovvero il più efficace e aggiornato biglietto da visita per l'indierock del nostro paese all'estero.

Apriranno la serata i baresi Fragment, che attuano una formula che combina diversi generi musicali, tra cui noise, post-rock e indie di matrice americana. Ogni brano contiene la giusta dose di violenza e dolcezza, mescolando in maniera ponderata ritmiche non convenzionali, chitarre laceranti e soluzioni armoniche più accessibili. La commistione di differenti stili deriva da ascolti eterogenei, quali Radiohead, Pixies, Motorpsycho, Grandaddy, che sebbene molto distanti tra loro contribuiscono alla produzione unica e multisfaccettata della band.

I Giardini di Mirò (il cui nome corrisponde ad un parco di Barcellona dedicato a Joan Mirò dove qualcuno del gruppo è stato concepito) sono un gruppo nato, cresciuto e tuttora attivo nella Provincia Reggiana. In particolar modo sono un gruppo proveniente da Cavriago, comune con meno di diecimila anime a pochi minuti d'auto da Reggio Emilia. Il sindaco onorario di Cavriago è, dal 1917, Vladimir Lenin. Jukka Reverberi, Corrado Nuccini, Luca Di Mira, Mirko Venturelli, sono parte del gruppo da sempre.


Da qualche anno c'è anche Francesco Donadello che ha sostituito Lorenzo Lanzi. Collaborano o hanno collaborato coi Giardini di Mirò anche Emanuele Reverberi, Alessandro Raina, Giuseppe Camuncoli e molti altri? Il primo concerto ufficiale, rigorosamente strumentale, dei Giardini di Mirò, con tutti i membri della prima formazione, risale al 1998. I giardini di mirò, però esistevano da prima, almeno dal 1995, più come intenzione che come reale progetto. Corrado Nuccini e Giuseppe Camuncoli (oggi noto fumettista).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Keep cool, di scena i Giardini di Mirò

LeccePrima è in caricamento