Eventi

"L'eccellenze del territorio": premi e menzioni a chi porta lustro al Salento

L'associazione no profit salentina "Sos per la vita presieduta" da Rita Tarantino, è stata premiata per l'associazionismo. Vincitore morale, il compianto giornalista Sergio Vantaggiato. Menzione d'onore anche per l'avvocato Angelo Pallara, scomparso di recente. Premi anche a varie aziende

LECCE – Nella cornice del teatro Paisiello, nel cuore di Lecce, s’’è volto sabato l’appuntamento istituzionale “L’eccellenze del territorio”, giunto al quarto anno e organizzato da Arcadia Lecce, anche quest’anno in collaborazione con l’associazione Salento in Progress, con il Patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Lecce e con la collaborazione di vari sponsor privati.

“Sos per la vita” ha ricevuto la meritata consacrazione per il proprio impegno nel sociale. L’associazione no profit salentina, presieduta da Rita Tarantino, è stata premiata dalla giuria presieduta dal consigliere regionale Saverio Congedo, nella categoria rivolta all’associazionismo.  La nomina è arrivata all’unanimità peri il contribuito di lungo corso nel sostegno al cittadino nell’educazione alla salute, in particolare nel settore della senologia, e nel supporto all’utenza nella fruizione dei servizi erogati dall’Asl. Fra le motivazioni, dunque, il prezioso contributo nella formazione del cittadino. D’altro canto, il motto stesso dell’associazione è “formazione è prevenzione”, che ben sintetizza gli scopi per cui è stata fondata.

Il premio nasce nel 2011 per valorizzare le più variegate realtà territoriali, che, con impegno nel proprio lavoro, hanno promosso il Salento oltre i confini. Tante le eccellenze premiate in questi anni. Per quest’edizione attestazioni sono andate, fra gli altri, ai Sud Sound System, alla Pasticceria Chery (nota per il pasticciotto Obama), Maria Rosaria di Lecce, Luca Capilungo, e all’azienda di cioccolato Maglio.

Durante la serata vi sono state anche la performance di Caterina Rizzelli, Alissa Personè (allieva della Scuola “Balletto di Lecce”), del duo di tamburellisti Mattia Grazioli e Massimiliano Vagliani del gruppo Arannèa.

IMG-20150920-WA0080-2Fra i riconoscimenti, per la sezione curata dall’avvocato Francesca Conte, “La Legge è uguale per tutti”, uno è andato alla memoria dell’avvocato Angelo Pallara, scomparso di recente. Per “Arti, Mestieri, Artigianato e Design”, a cura di Gianni De Benedittis (designer di Futuro Remoto), premio a Mattia Povero. Il riconoscimento come vincitore morale della quarta edizione è stato consegnato alla memoria del compianto giornalista sportivo locale, Sergio Vantaggiato. Per la sezione “Moda e Fashion”, invece, premio al maestro stilista Antonio Tarantino. E’ intervenuto, fra gli altri, Elio Donno, vicepresidente del Consiglio di disciplina nazionale dell’ordine dei giornalisti. 

Erano presenti come associazioni: Carpe Diem,  Centro di solidarietà Madonna della Coltura, La Piramide, Le Ali di Pandora, LiberaMente, Sos per la vita, Tamburellisti di Torrepaduli, Wwf Salento. Come aziende: Arthotel & Park, Atelier Lucia, Capone Editore, Casa della Sposa, Casa Edirizoni Kurumuny, Cioccolato Maglio, Masseria Sant'Angelo, Ottica Salomi Evolution, Pasticceria Capilungo, Pasticceria Chery, Qui Salento, Radio Millionaire, Salento Chips, Salento in Tasca, Salento Web TV, Salento XIX, Scuola di Moda Rosanna Calcagnile, Semar Viaggi.

Come personaggi: Ada Fiore, Mino Frasca, Alessandro Delli Noci, Ruggero Vantaggiato, Angelo Piperno, Antonio Lucio Giannone, Massimo Mura, Alessandra Cito, Tiziana Striani, Simone Campa, Maria Rosaria di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'eccellenze del territorio": premi e menzioni a chi porta lustro al Salento

LeccePrima è in caricamento