La libreria Adriatica diventa Salento café noir. Incontro con Stefano Cambò

La storica libreria leccese ospita l'autore salentino con il suo libro, tre nuove indagini per il Nando e il Commissario Bortone

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Per una sera, la libreria Adriatica si trasformerà nel Salento Café Noir, luogo emblematico per lo scrittore Nando il personaggio nato dalla penna di Stefano Cambò che, dopo il successo del suo primo noir "Cyrano tra delitti e misteri", presenta al pubblico tre nuove indagini per il Nando e il Commissario Bortone nel libro intitolato appunto "Salento Café Noir", edito da Il Raggio Verde, con la bellissima immagine di copertina realizzata dall'artista Francesco Zavattari. La storica libreria Adriatica, a Lecce nei pressi di Porta Napoli, diretta da Daniela Mazzotta è uno dei luoghi d'ambientazione del romanzo che apre le sue porte domenica 5 maggio alle ore 19 e vedrà dialogare lo scrittore salentino con il giornalista e scrittore Raffaele Polo. In sottofondo il jazz che tanto ama lo scrittore Nando, protagonista del libro, grazie agli accordi e alle note di Davide Benegiamo alla chitarra e Luca Nicolì all'armonica. Tre le indagini per il Nando e il Commissario Bortone come recita il sottotitolo del libro. Nel primo caso, I guerrieri della notte, i due protagonisti se la vedranno con il killer dei clochards, un assassino seriale che avvelena le povere persone che vivono per strada. Nel secondo, Odysseus, il Nando dovrà invece scoprire l’identità nascosta di un artista che raffigura sui muri sbiaditi gli episodi legati al poema di Omero. Nell’ultimo, Il caso Wagner, l’omicidio di un professore universitario dentro le mura della sua casa fa riaffiorare ricordi ed emozioni legate al passato dei due protagonisti. E mentre la soluzione sembra essere connessa alla famosa “Cavalcata delle Valchirie”, ideata dal grande compositore tedesco, una donna misteriosa irrompe sulla scena... Stefano Cambò è nato a Torino nel 1982 e vive a Muro Leccese. Laureato in Sociologia e in Scienze Filosofiche, nel 2015 ha pubblicato il thriller Kalendra, con cui ha vinto il Concorso Letterario “Libri in Officina” indetto dalle Officine Cantelmo di Lecce in collaborazione con la Regione Puglia. Nel 2016 ha pubblicato Cyrano tra delitti e misteri, noir ambientato nel Salento edito da Il Raggio Verde Edizioni di Lecce. Nel giugno del 2018 un suo racconto inedito, Effetto domino, è risultato vincitore del Concorso Letterario AG Noir indetto dal Comune di Andora (provincia di Savona) in collaborazione con l’Associazione Culturale c/e Contemporary di Milano, nell’ambito del prestigioso Festival nazionale dedicato interamente al Noir. Seguite il libro sulla pagina fb dell’Autore per scoprire le prossime tappe del tour

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento