Sabato, 24 Luglio 2021
La locandina dell'evento
Eventi

La mostra Adrionartists all’ex Conservatorio Sant'Anna

Sabato 30 novembre alle ore 18.00 si accendono i riflettori sulla mostra AdrionArtist, evento clou del Progetto Comunitario Adrion Art, promosso dall'Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo di Lecce

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Sabato 30 novembre alle ore 18.00 si accendono i riflettori sulla mostra AdrionArtist, evento clou del Progetto Comunitario Adrion Art, promosso dall'Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo di Lecce e finalizzato alla valorizzazione delle personalità artistiche emergenti del territorio, che chiuderà i battenti l'.

Maria Antonietta Bagliato, Angela Brucoli, Oronzo Bruno, Andrea Buttazzo, Eva Caridi, Maria Grazia Carriero, Antonio De Rinaldis, Wanda Fiscina, Chiara Fersini, in arte Himitsuhana e Onelia Greco, sono i protagonisti della collettiva "adrionartists ", in calendario dal 30 novembre all' 8 dicembre 2013, presso gli spazi dell'Ex conservatorio S. Anna, in via Libertini 1, a Lecce, sede dell'Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo.

I 10 protagonisti della mostra sono stati scelti fra gli oltre 340 artisti che hanno accolto l'invito a iscriversi al database del progetto "Adrion Art", dal comitato scientifico, presieduto dal Prof. Arch. Ruggero Martines, Responsabile scientifico del progetto "Adrion Art", e composto dal Prof. Antonio Cassiano - Università del Salento, dal Dott. Luigi De Luca , Vice Presidente Apulia Film Commission, dal Prof. Claudio Delli Santi e dal Prof. Andrea Zanella, rispettivamente Direttore e Docente dell'Accademia di Belle Arti di Lecce, dall'Arch. Nicola Elia, Dirigente Settore Cultura - Beni Culturali - Spettacolo - Turismo - Sport e Tempo Libero del Comune di Lecce e direttore del MUST - Museo Storico della Città di Lecce, dal Dott. Raffaele Gorgoni, Scrittore e Giornalista Rai e dal Dott. Carmelo Grassi, Presidente Teatro Pubblico Pugliese

A latere della mostra, i suggestivi spazi dell'Ex Conservatorio S.Anna, ospiteranno, inoltre, il workshop conclusivo del progetto Adrion Art. Protagonisti e ospiti d'onore dell'incontro, in programma il 6 dicembre, a partire dalle ore 16.30, saranno gli artisti, fulcro e cardine di tutto il progetto.

Sono queste le ultime tappe di un percorso, il cui punto di partenza è stata la creazione di un grande database, condiviso dai partner greci e italiani, per identificare, selezionare e valorizzare artisti locali contemporanei, attivi e/o operanti in particolare, nella regione della Grecia Occidentale e della Puglia. In più di 340 hanno risposto alla "chiamata" di ADRION- ART, registrandosi al database del progetto per condividere il loro percorso di creatività e arte.

Adrion Art è , infatti, un progetto che accoglie nel suo stesso nome il termine Arte. Un' arte che abbraccia ogni forma creativa, ogni espressione estetica: arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, letteratura e ogni altro settore capace di suscitare emozione e creare bellezza e armonia. Il fine è quello di offrire uno spazio di dialogo e confronto diretto tra artisti, non solo reale, ma anche virtuale, attraverso un innovativo portale (www.adriartists.com), contenitore e vetrina delle esperienze e delle idee degli artisti di Puglia e Grecia Occidentale, capace di oltrepassare i confini regionali, abbattere qualsiasi frontiera, per permettere il libero accesso all'arte delle due sponde dell'Adriatico, espandendola, diffondendola e immettendola nel mercato artistico contemporaneo. Il portale del progetto, a cura della partnership greca, è stato, infatti, concepito come una piazza virtuale, una sorta di "market-place on line" dove, elaborati, sono confluiti tutti i dati e le immagini raccolti nel database. Un luogo di incontro e scambio che ospiterà anche mostre, workshop, laboratori, eventi, dedicati a tutte le arti e permetterà di frequentare un universo vasto e variegato a quanti - artisti o appassionati di arte - vorranno accedere e consultare il sito web.

Adrion Art diventa così, anche una grande e concreta opportunità per gli artisti del territorio per approdare, in modo semplice e gratuito, ad una vetrina internazionale, e mettere in rete la loro creatività e arte, che non si chiuderà con la scadenza del progetto, ma rimarrà aperto, per consentire a tutti gli artisti interessati di registrarsi e fare parte di questa grande agorà artistica virtuale. Il database di Adrion Art non si chiuderà con la scadenza del progetto, ma rimarrà aperto, per consentire a tutti gli artisti interessati di registrarsi e fare parte di questa grande agorà artistica virtuale.

Proprio per le sue finalità il progetto Adrion Art ha ottenuto il patrocinio del GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani che lavora per promuovere e valorizzare la creatività giovanile attraverso iniziative di formazione, promozione e ricerca. Mission, questa, condivisa anche dall'Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, che nei suoi 10 anni di attività ha sempre realizzato e promosso progetti e iniziative per la valorizzazione e la salvaguardia del patrimonio culturale del territorio.

Informazioni, aggiornamenti e curiosità sono disponibili sulla pagina ufficiale Facebook Adrion Art. https://www.facebook.com/Adrionart.paginaufficiale?fref=ts .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mostra Adrionartists all’ex Conservatorio Sant'Anna

LeccePrima è in caricamento