Giovedì, 18 Luglio 2024
Eventi Nardò

“La scialletta rossa. Una donna di mafia”, un incontro sul romanzo della giudice Mariano

Appuntamento il 21 giugno, alle 19, presso il giardino botanico del castello Acquaviva di piazza Cesare Battisti

NARDO’ - Nell’ambito del format itinerante e dilazionato nel tempo, “Incontro-festival delle idee” di Nardò, ci sarà una nuova presentazione e l’approfondimento sul libro "La scialletta rossa. Una donna di mafia" il romanzo sulla Scu di Maria Francesca Mariano, la giudice di Corte d’assise e scrittrice, con la prefazione curata da Cataldo Motta.

L’appuntamento è per il 21 giugno prossimo, alle 19, presso il giardino botanico del castello Acquaviva di piazza Cesare Battisti. L’incontro con l’autrice sarà introdotto dall’assessore comunale e curatore del format, Andrea Giuranna, e moderato da Roberto Vaglio.

Previsti anche gli interventi dell’attuale procuratore della Repubblica a Crotone, Giuseppe Capoccia e del sostituto procuratore generale e autore teatrale Salvatore Cosentino. La serata di snoderà tra letture dal testo, riflessioni e interventi danzanti.

Il romando della giudice salentina "La scialletta rossa. Una donna di mafia" racconta la storia di una donna colta ed emancipata a capo di un clan mafioso. Attraverso un complesso percorso interiore, compie una scelta rivoluzionaria. L'incontro con una gatta semicieca e con un viandante straniero mettono in crisi un sistema malavitoso formato da regole rigide, omertose e violente, proponendo un modello alternativo di chiara e semplice umanità, dove il valore della libertà splende come punto d'arrivo di redenzione personale.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

IMG-20240617-WA0030-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La scialletta rossa. Una donna di mafia”, un incontro sul romanzo della giudice Mariano
LeccePrima è in caricamento