Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Eventi Nociglia

Laboratori di intercultura e di dialogo nelle scuole elementari di Nociglia

Il Comune, in collaborazione con l'associazione Jump in, ha avviato una singolare iniziativa: ragazzi stranieri metteranno a disposizione per i bambini del posto i propri usi e costumi in una grande interazione di culture diverse

NOCIGLIA - Il comune di Nociglia, in collaborazione con l’associazione culturale Jump in, laboratorio urbano Bollenti Spiriti, che si occupa di scambi internazionali e servizio volontario europeo ospitando ragazzi stranieri con competenze specifiche nella lingua inglese e in attività creative, ha avviato un laboratorio di intercultura nelle scuole elementari.

Ragazzi stranieri metteranno a disposizione dei bambini di Nociglia i loro usi e costumi, per permettere ai più piccoli di interagire con altre culture, imparando da queste. I laboratori interculturali vogliono favorire l’arricchimento reciproco attraverso un clima di dialogo e apertura al confronto all’interno del gruppo classe.

I laboratori proposti sono rivolti all’intero gruppo classe e si propongono di sollecitare i ragazzi a superare l’estraneità e la diffidenza non solo verso chi proviene da una cultura differente dalla propria ma anche verso chi la pensa semplicemente in modo diverso da noi. Partendo dalla considerazione che le società sono sempre più multietniche, il sindaco Massimo Martella sottolinea che la scuola, in quanto luogo formativo e di socializzazione, può svolgere un ruolo di primo piano nella realizzazione di percorsi accoglienti nei confronti delle diversità: "Si tratta - precisa - di una grande occasione di crescita, individuale e collettiva, che può scaturire dalla vita in un contesto multiculturale".

Attraverso immagini, musiche e racconti si accompagnano gli alunni in un viaggio virtuale in un Paese lontano. I nostri amici stranieri  vogliono trasmettere elementi della propria cultura agli alunni nell’intenzione di offrire spunti di conoscenza e di curiosità verso una cultura altra e sconosciuta.

Questi percorsi laboratoriali perseguono la valorizzazione del dialogo e del confronto per sviluppare dinamiche di gruppo favorevoli al rispetto e all’accoglienza reciproca. Con l’ausilio di strumenti adeguati (materiale video, letture, giochi di animazione, ecc.) i ragazzi sono stimolati a riflettere sui meccanismi inconsci di costruzione della realtà per imparare a riconoscere la possibilità di differenti punti di vista e a rispettare le persone che ne sono portatrici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laboratori di intercultura e di dialogo nelle scuole elementari di Nociglia

LeccePrima è in caricamento