Terzapagina. Il lavoro è bello se condiviso. Proseguono i laboratori di “Staisinergico”

Dopo i due incontri di Melpignano, si terrà Racale il prossimo ciclo di dibattiti sui nuovo modi di "lavorare insieme", condividendo gli spazi. Diverse le esperienze sul cambiamento che saranno raccontate da coloro che hanno già testato l'esperienza del coworking

Il logo di "Staisinergico"

RACALE – “Staisinergico” è un laboratorio sul coworking, la nuova, virtuosa prassi per “lavorare insieme” condividendo gli spazi. Un connubio perfetto tra cooperazione e rigenerazione urbana che ora si traduce in un ciclo di incontri per mettere in circolo idee. Sono già a partiti a Melpignano, ma proseguiranno anche il 23 e 24 maggio a Racale, i laboratori diffusi per affrontare nuove modalità di lavoro per le nuove generazioni.

Di seguito, le tematiche e i titoli dei dibattiti: Dalla competizione alla cooperazione: nuove prospettive per l'imprenditoria giovanile a sud; Prospettive economiche e culturali per il territorio generabili da un coworking; “Fare rete”: attitudine mediterranea; Coworking, cos'è e come funziona: modelli; rRecuperare luoghi tra teoria e pratiche.

Non ci saranno banchi, non ci saranno lezioni né professori in cattedra, piuttosto maestri che racconteranno i loro esperimenti di cambiamento per svelare la bellezza e i segreti delle loro esperienze. Sarà, praticamente, un modo per scoprire come fare rete, per iniziare a pensare imprese e sfide progettate dal basso, frutto di collaborazione reale, di sinergia appunto.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito: www.staisinergico.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento