rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Eventi Novoli

La Focara di Novoli diventa un fumetto: Lele Vianello tra gli ospiti del 2016

Uno degli eventi più attesi dell’inverno salentino avrà un ospite illustre: il maestro Vianello, uno dei più grandi artisti del fumetto italiano, parteciperà al workshop di due giorni, nei giorni della “Focara”. E’ stato collaboratore, tra gli altri, anche del celebre Hugo Pratt

NOVOLI – Il falò più atteso da tutto il Salento si colora e “diventa” un fumetto. Da Corto Maltese alla Fòcara. Il maestro Raffaele Vianello, uno dei più grandi artisti del fumetto italiano, sarà a Novoli  dal 16 al 18 gennaio, nell’ambito  di un workshop dedicato alla Fòcara, il falò più grande d’Europa, composto da settantamila fasci di tralci di vite, che sarà acceso il 16 gennaio in occasione di sant’Antonio Abate.

È questa una delle novità dell’edizione 2016 della fòcara di Novoli, che inaugura un ciclo  dedicato al fumetto e ai suoi principali protagonisti. L’iniziativa, in collaborazione con la scuola Lupiae Comix di Lecce e con Graphite, vedrà la partecipazione di un gruppo di allievi delle due scuole pugliesi di fumetto che realizzeranno una serie di bozzetti a tema. Insieme a loro ci sarà il  maestro Vianello che realizzerà un’opera reinterpretando la Fòcara.

L’evento si svolgerà all’interno della tensostruttura di nuova realizzazione. “Parte da quest’anno un nuovo contenitore che si  riproporrà anche nelle prossime edizioni e che vedrà susseguirsi i migliori artisti italiani del fumetto, chiamati a reinterpretare la fòcara, l’enorme pira che ogni anno brucia in onore di Sant’Antonio Abate. I talenti  pugliesi, avranno l’opportunità di confrontarsi con un grande disegnatore  di fama internazionale davanti alla grande opera d’arte contadina.”, afferma il presidente della Fondazione Focara di Novoli,  Gianmaria Greco.

Vianello è considerato uno dei migliori artisti del fumetto italiano.. È stato per lunghi anni collaboratore di Hugo Pratt, trovando sintonia nella tecnica e nello stile al punto che il Maestro di Malamocco. Tra le varie storie di Corto Maltese alla cui realizzazione Vianello ha contribuito La Casa Dorata di Samarcanda, Tango,Le Elvetiche e Mu – La città perduta. Tra gli anni ’70 e gli anni ’90 ha collaborato con le riviste Venezia 7, Sinbad e Il Magorealizzando storie di fantascienza e con le riviste Corto Maltese e Il Grifo, creando personaggi come Il Millantatore e Dick Turpin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Focara di Novoli diventa un fumetto: Lele Vianello tra gli ospiti del 2016

LeccePrima è in caricamento