Salvatore Sicuro partigiano e intellettuale, un seminario a Martano

Dopo il primo incontro, svoltosi il 28 aprile con folta partecipazione di cittadini, si conclude con il secondo incontro di giovedì 5 maggio a Martano (Lecce), presso la sala conferenze di piazza Caduti (ore 19.30), il seminario di studi e testimonianze dedicato a Salvatore Sicuro (1922-2014) partigiano e intellettuale, organizzato dall'associazione Itaca Min Fars Hus e curato da Paolo Protopapa e Anna Stomeo.

Il seminario del 5 maggio sarà dedicato all'impegno di Salvatore Sicuro come studioso della cultura grikaGianni Schilardi, editore e studioso della minoranza linguistica ellenofona, si soffermerà sulle ricerche glottologiche di Salvatore Sicuro, con il quale ha collaborato, e sul suo contributo allo studio della cultura e della lingua grika e ai rapporti tra Grecìa e Grecia.

Sergio Blasi, consigliere regionale e attento operatore culturale del Salento impegnato nella difesa della cultura salentina, discuterà del significato politico ed etico che assume l'impegno per l'affermazione dell'identità delle culture minoritarie e per la difesa e l'innovazione del patrimonio culturale della Grecìa Salentina.

Nel corso dell'incontro saranno proiettati dei filmati a cura di Itaca Min Fars Hus contenenti alcune conversazioni tra Paolo Protopapa e Salvatore Sicuro svoltesi tra il 2010 e il 2012 e un'intervista che Anna Stomeo gli fece nel 2010. Quest'ultima è già disponibile sul nostro canale YouTube all'indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=vZdnqV-J2vASalvatore Sicuro, che i compagni e gli amici chiamavano Toto, antifascista e, poco più che ventenne, partigiano in Jugoslavia, dirigente comunista negli anni Cinquanta e poi presidente dell'Anpi provinciale, ha interpretato per oltre un quarantennio, la democrazia come occasione di libertà e giustizia sociale e come protagonismo delle masse polari.

Promotore della legge di tutela della minoranza ellenofona del Salento (Grecìa Salentina) fin dagli anni Settanta, studioso di glottologia e della lingua grika intesa come occasione di crescita identitaria e di espansione della democrazia, Salvatore Sicuro si accredita come una delle personalità più significative della storia e della cultura del Salento. Una memoria importante da conservare e diffondere alle future generazioni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • "Caccia alla preistoria": l'area archeologica di Roca dedicata ai ragazzi

    • Gratis
    • 4 ottobre 2020
    • Area archeologica Roca Vecchia
  • La Feltrinelli Lecce presenta "Le amiche imperfette"

    • Gratis
    • 30 settembre 2020
    • La Feltrinelli

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento