Sabato, 25 Settembre 2021
Eventi Melpignano

Melpignano e la Taranta, scocca il conto alla rovescia

Approntate le misure speciali su sicurezza e viabilità per il concerto de "La Notte della Taranta", in programma per sabato 28 agosto, dalle 19 alle 3, nel piazzale dell'ex Convento degli Agostiniani

MELPIGNANO - Il Festival de La Notte della Taranta volge al termine e si prepara ad una chiusura col botto con il classico concertone finale di Melpignano, in programma per sabato 28 agosto nel piazzale dell'ex Convento degli Agostiniani. Un evento in esponenziale crescita, che richiama pubblico da tutto il mondo e perciò necessita di misure straordinarie in merito alla viabilità e alla sicurezza.

Proprio per garantire il tranquillo svolgimento della manifestazione, la direzione del Festival ed il Comune di Melpignano, in collaborazione con Questura, Prefettura e tutte le forze pubbliche, hanno predisposto una regolamentazione speciale per l'intera giornata di sabato, con variazioni riguardanti le vie di accesso e i divieti di sosta e di transito del paese. In particolare, a partire dalle 9,30, sarà completamente chiuso l'accesso al centro cittadino e a tutte le strade adiacenti il Convento degli Agostiniani, fatta eccezione per i soli cittadini provvisti di pass auto fino, che potranno transitare fino alle 14. Tutte le altre automobili potranno arrivare sino al parcheggio principale della zona Industriale, con una capienza di circa 25mila auto, da cui sarà possibile raggiungere l'area del concerto a piedi o con i bus navetta. Attraverso tale parcheggio, inoltre, caravan e camper potranno accedere al parcheggio loro riservato nei pressi del campo sportivo, seguendo le apposite indicazioni.

La soluzione ideale per evitare ingorghi e trascorrere una serata serena sarebbe quella di usufruire degli innumerevoli servizi pensati ad hoc per l'evento. La Provincia di Lecce, nell'ambito del progetto DiscoInBus, ha predisposto, infatti, trasporti pubblici speciali integrati fra treno e autobus per la notte tra il 28 e il 29 agosto. Da diverse aree del Salento sarà possibile raggiungere i quattro assi ferroviari della Fse (Tricase-Melpignano, Otranto-Melpignano, Nardò-Melpignano e Lecce-Melpignano) grazie ad un sistema di nove linee bus e da lì proseguire per la stazione di Melpignano, con un biglietto unico integrativo del costo di 3 euro.

La novità dell'edizione 2010 dell'evento sono le mappe con le vie di fuga e le uscite di sicurezza studiate per l'occasione, che saranno consegnate nella stazione di Melpignano. Per quanto riguarda il servizio sanitario, invece, il 118 della Asl di Lecce ha predisposto un piano di intervento che localizzerà un posto medico avanzato in una posizione strategica a ridosso delle vie di fuga sulla provinciale per Corigliano. L'area concerto sarà dotata, inoltre, di adeguati servizi chimici igienici anche per disabili e di uno stand gastronomico, allestiti sul piazzale della fermata ferroviaria. Nel centro abitato, infine, saranno installati tre schermi per la proiezione della diretta televisiva del concertone, presso il Parco Giochi, in via Vittorio Veneto e in Piazza San Giorgio.

Per ricevere informazioni dettagliate sui percorsi e sugli orari dei trasporti pubblici (in allegato), sarà possibile consultare il sito https://www.lanottedellataranta.it o chiamare il numero verde delle Ferrovie Sud Est 800.07.90.90 o della Provincia di Lecce 346.346.80.80.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melpignano e la Taranta, scocca il conto alla rovescia

LeccePrima è in caricamento