Eventi Centro / Viale 25 Luglio

"Cinemadavedere", i film visti attraverso i suoi mitici manifesti

Ospitata nelle sale del Carlo V, la mostra esporrà, fino al prossimo 29 gennaio, decine di locandine cinematografiche di pellicole famose, e meno note. Un divertente e nostalgico percorso tra "spaghetti western" e il "trash"

Foto LeccePrima

LECCE - Per scoprire che cosa ci faccia il giovane, e avvenente Clint Eastwood di "Fuga da Alcatraz" assieme a Lino Banfi e Alvaro Vitali in "L'insegnante viene a casa", è sufficiente dare un'occhiata alla mostra, inaugurata da appena tre giorni presso il castello Carlo V di Lecce. Forse più di un'occhiata fugace, considerando che il percorso visivo resterà aperto al pubblico , gratuitamente, fino al prossimo 29 gennaio. "Cinemadavedere" è promosso dall'associazione culturale salentina "Cinema e dintorni", quello esposto è un vero e proprio labirinto di nostalgie e immagini incartapecorite. Una scatola nera per gli amanti della pellicola degli ultimi cinquanta anni.DSC_9400-2

Capolavori cromatici, partoriti da artisti e guru della cartellonistica come Gasparri, Nistri, Piovano, tutti concentrati tra le mura dell'imperatore, in un itinerario di oltre quaranta stampe,  scelte tra le centinaia accumulate nel tempo, dall'associazione di Aradeo, promotrice dell'iniziativa. Spaghetti western, cartoni Disney per i piccini, cult della cinematografia in stile "Colazione da Tiffany" e tanto, tanto trash italiano anni Ottanta che, da solo, merita una sbirciata. E un sorriso.

Se gli scorci urbani costituivano il luogo ideale e visibile per l'affissione dei manifesti cinematografici, ora che hanno perso la loro funzione iniziale e sono stati "esiliati" - come gli autori della mostra hanno dichiarato - negli angoli della scatola televisiva, è ora di restituire loro l'appeal, esponendoli non solo nei foyer dei cineteatri, ma anche in posti-crocevia. E se, alla fine, è la locandina a fare di un film il proprio biglietto da visita, vale la pena spendere una giornata di festa, per una visita alle locandine. 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cinemadavedere", i film visti attraverso i suoi mitici manifesti

LeccePrima è in caricamento