Aphasìa, a Calimera personale fotografica di Francesco Sambati

Dal 26 al 29 agosto 2016, “Chiamata alle Arti – cultura a km0”, la rassegna calimerese di arte, musica e cultura, ospita “Aphasìa”, mostra fotografica dell'artista leccese Francesco Sambati.

Artista classe 1981, Sambati nasce a San Pietro Vernotico e vive attualmente a Lecce; completati gli studi artistici presso il "Liceo Artistico Ciardo-Pellegrino" di Lecce, si avvicina al mondo della fotografia dopo diversi anni, mettendo insieme in poco tempo un curriculum di alto livello. Inizia con la fotografia mobile, per poi passare successivamente alla fotografia digitale, affiancandola parallelamente alla fotografia istantanea (Polaroid). Nel 2014 partecipa alle prime collettive fotografiche fino ad arrivare, nel 2015, alla prima personale intitolata "Aphasìa" e alle prime pubblicazioni su riviste del settore cartacce e online, quali Witty Kiwi, Hayo Magazine, C-41 Magazine, Analog Magazine, Il Fotografo, Foto Cult, Polaroiders Selection Vol. 1-2.

“Aphasìa” (a-phasìs, senza voce) nasce dal bisogno dell'artista di “trovare rifugio in una dimensione di solo silenzio”, allontanandosi dal caos di rumori e disturbi della società moderna. Il taglio, la luce e i colori delle opere di Francesco Sambati sono puro silenzio, un'esperienza di alienazione dal contorno, indifferentemente da quanto rumoroso esso possa essere. Gli sfondi surreali, i volti nascosti da giochi di ombre e luce accecante, le azioni fermate in scatti surreali, creano una sensazione di stasi, un coinvolgimento emotivo con ogni fotografia.

Il luogo dell'esposizione non è casuale, “Casa di Donna Ninì” è un'antica dimora signorile calimerese, risalente all'800, disabitata da tempo e messa gentilmente a disposizione del Comune di Calimera dalla famiglia Marullo, attuale proprietaria. Il tempo ha lasciato tracce profonde sulla struttura, rimasta dismessa per un lungo periodo, creando un'atmosfera di sospensione, entrando nella casa si entra in una dimensione fuori dalla normale concezione della bellezza, dove anche le imperfezioni creano meraviglia.

La mostra “Aphasìa” si apre a Calimera, presso Casa di Donna Ninì – Via Costantini 76, venerdì 26 agosto alle ore 21, con il concerto del gruppo #AcusticoSlowMood di Luca Dell'Anna e Alessandro Dell'Anna, e chiude lunedì 29 agosto in concomitanza con il reading letterario dell'opera “Beati i Puri” di Luciano Pagano, alle ore 20La mostra sarà visitabile anche sabato 27 e domenica 28 agosto dalle ore 21 alle 23.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento