Mercoledì, 16 Giugno 2021
Mostre

"Gioielli d'artista" al Carlo V, la mostra dell'orafa salentina Roberta Risolo

Dal 22 aprile al 3 maggio 2015, al Castello Carlo V di Lecce, saranno presentate le nuove linee di gioielli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Roberta Risolo, l'orafa con la passione per la storia del nostro territorio. Ogni gioiello, ricco di storia sprigiona senza indugio a chi l'osserva il forte legame con il territorio, il Salento. La materia diviene protagonista nelle linee realizzate in legno d'ulivo e perle, mentre le architetture della città diventano gioielli da indossare.

La Collana Queen Mary è ispirata alla storia di Maria d'Enghien, Contessa di Lecce, mecenate e donna molto amata dal popolo e inoltre alla Basilica di Santa Caterina d'Alessandria a Galatina, sublime esempio di bellezza dell'arte romanica e gotica in Puglia, realizzata per volere del Conte Raimondello Orsini del Balzo e terminata dalla moglie Maria d'Enghien. Tra le nuove collezioni che saranno presentate durante la mostra, immancabile sarà la presenza della collezione Legno d'ulivo e perle, oltre al restyling della linea Fico d'India, molto apprezzata sin dal primo esordio al pubblico, nell'estate 2012 al Castello Aragonese di Otranto. I gioielli, creazioni esclusive, sono frutto della ricerca stilistica combinata alla tecnica orafa acquisita negli anni di studio e lavoro dell'artista a Vicenza, città nota come "patria dell'oro". Chiara espressione di un'interpretazione del gioiello come ricchezza non tanto perchè legata al metallo "prezioso" quanto al prezioso patrimonio artistico, storico e culturale che rappresenta. La mostra rientra nella manifestazione Itinerario Rosa 2015 a cura dell'Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Turismo del Comune di Lecce. Su prenotazione: laboratorio dimostrativo gratuito sul design del gioiello.

Biografia

Roberta Risolo è nata a Galatina (Le) il 22/01/1983, vive ad Otranto sino al conseguimento del diploma di maturità in "Arte dei metalli e dell'oreficeria" presso l'Istituto Statale d'Arte "Nino della Notte" di Poggiardo(Le). Successivamente l'interesse per l'oreficeria la porta a Vicenza dove frequenta corsi di specializzazione e lavora per prestigiose aziende, arricchita dell'esperienza maturata decide di rientrare nella terra natale, ora svolge un lavoro di ricerca e valorizzazione del territorio attraverso la propria arte. Partecipa a diverse mostre collettive e personali, le sue creazioni sono legate alla cultura del Salento, sia per gli elementi che per i materiali caratteristici: il legno d'ulivo e la pietra leccese. Socia di AGC(Associazione Gioiello Contemporaneo). Nell'anno 2013 frequenta il Corso di Alta Formazione TAM (scultura), noto Polo di Eccellenza con presidente Arnaldo Pomodoro, inoltre le viene commissionata la realizzazione delle medaglie commemorative in occasione della Canonizzazione dei Martiri di Otranto.

22 Aprile - 3 Maggio 2015

Castello Carlo V - Lecce

Ingresso libero

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gioielli d'artista" al Carlo V, la mostra dell'orafa salentina Roberta Risolo

LeccePrima è in caricamento