L'artista salentino Massimo Pasca espone a Montreal

Titolo della prima personale canadese "Che la diritta LINEA era smarrita - Pitture e illustrazioni ispirate dalla musica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Massimo Pasca, poliedrico artista salentino, tra i più stimati pittori, live painter e illustratori italiani, conosciuto e apprezzato in Italia e all'estero, sbarca in Canada con una mostra personale, nell'ambito del progetto Québec Mon Amour. La mostra avrà luogo dal 1° al 20 novembre, nello spazio espositivo della Gallery Gora (279 Sherbrooke St W) nel quartiere dedicato all'arte contemporanea, nel centro di Montréal. Québec Mon Amour è un progetto internazionale nato per gettare un ponte tra l’Italia e il Québec e unire attraverso la musica, l’arte, la storia e le tradizioni, due culture apparentemente lontane.

Dal 2011 ha portato oltreoceano numerosi artisti italiani e ha aperto le porte del Bel Paese ad altrettanti musicisti québécois. In occasione della personale intitolata emblematicamente Che la diritta LINEA era smarrita - Pitture e illustrazioni ispirate dalla musica, Pasca ha concepito un omaggio al paese che lo ospiterà, con l’interpretazione di personaggi iconici.

Uno su tutti, Leonard Cohen, poeta e cantautore originario proprio di Montréal, rappresentato come l’angelus novus di Paul Klee. Un angelo che «vorrebbe redimere la storia ma che, suo malgrado, si trova a sua volta avviluppato nelle maglie tentatrici e devastatrici del progresso», come giustamente sottolineato dal Prof. Andrea D’Urso. Accanto a Cohen, Joni Mitchell e Neil Young sono gli altri omaggi realizzati per l’occasione, non semplici ritratti, ma interpretazioni personali dell’artista, la cui arte, nelle parole del critico D’Urso, «non si riduce a un risveglio sul passato: è semmai una sveglia che ci riporta nell'incubo delle paure e delle speranze del presente».

Inaugurazione venerdì 1° novembre, alle ore 17, con la musica e il calore dei Foja e con Massimo Pasca, in video-conferenza dall'Italia, che racconterà la genesi e lo spirito che anima la sua arte. Quebéc Mon Amour è un progetto di Associazione Aeffe, in collaborazione con Todo Media e Casa Nostra, sostenuto da Istituto Italiano di Cultura a Montréal e Consolato Generale d’Italia a Montréal.

I più letti
Torna su
LeccePrima è in caricamento