L'associazione Muse del Salento riapre la chiesa San Giovanni di Dio

Al suo interno sarà possibile ammirare tutti i giorni una piccola mostra realizzata da giovani artisti dell'Accademia di Belle Arti di Lecce

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Dal 16 al 21 dicembre, l'associazione Muse del Salento riapre la chiesa San Giovanni di Dio a Lecce, anche nota come Santa Maria della Pace, adiacente al Conservatorio San Leonardo, occupandosi dell'accoglienza e della divulgazione ai visitatori della sua storia. La denominazione della chiesa si ispira alla tela di maggiore rilievo posta sull'altare principale raffigurante la Visione di San Giovanni di Dio e realizzata da Bonaventura Manieri.

Al suo interno sarà possibile ammirare tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 21.00, una piccola mostra realizzata da giovani artisti dell'Accademia di Belle Arti di Lecce e "Unclear lands", mostra della fotografa Laura Scalcione, psicologa che collabora con i minori a rischio nelle comunità, dedicata al mare e alla libertà, "una ricerca di stabilità in un mondo d'incertezze".

Giovedì 19 dicembre, alle ore 19.00, poi, appuntamento con i giovani musicisti del Locomotive, Davide Chiarelli alla batteria, Andrea Rossetti al piano e Giorgia Faraone alla voce, che si esibiranno in un concerto jazz. L'evento si inserisce nel programma promosso dal Comune di Lecce "Natale che spettacolo!". Ingresso libero.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento