Mostra personale di Giancarlo Moscara all'Art&co gallerie

  • Dove
    Gallerie Art&Co.
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/10/2017 al 21/10/2017
    Tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20,00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

La Galleria ART&CO Lecce, dopo lo straordinario successo della mostra WARHOL vs GARTEL dà inizio ad un nuovo progetto: ZOOM SALENTO. In accordo con l’orientamento della galleria che nasce nel 1996 come spazio culturale in cui interagiscono la galleria, intesa come collezione di opere d’arte moderna e contemporanea, e tutte le iniziative correlate ad una visione dinamica del pensare arte, legata alla promozione, alla progettualità, all’interazione con altre realtà culturali e allo sviluppo di un marketing moderno che orienta le attività nel mercato.

La galleria ART&CO rende omaggio alla fertile creatività del Salento, dando ospitalità e visibilità agli artisti che lavorano o si sono formati in questa straordinaria terra, attraverso la selezione di personalità di spicco o esordienti individuati da una commissione critica, che garantirà una costante qualità e progettualità. Così sottolinea Tiziano Giurin, ART&CO: “Gli artisti scelti potranno esporre negli spazi della galleria e il loro lavoro sarà sempre corredato da un testo critico. Il nostro impegno non sarà limitato all’allestimento di una mostra (questa attività è già svolta in altri spazi della città) ma si estenderà alla valorizzazione dell’artista scelto, che verrà seguito ed incentivato, a cui sarà offerta la possibilità di esporre fuori dal Salento, sia nelle altre sedi della Galleria, sia in altri spazi espositivi. La valenza scientifica sarà avvalorata dalla pubblicazione di un catalogo, a cadenza annuale o biennale, che raccoglierà tutte le opere in mostra ed i contributi critici specifici”.

Un progetto culturale ed imprenditoriale che risponde alla doppia natura della galleria ART&CO, luogo di cultura e di incontro di collezionisti. Si inizia sabato 7 ottobre alle ore 18,30 con GIANCARLO MOSCARA, mostra a cura di Maria Agostinacchio che ha redatto anche il testo critico. Moscara, classe 1940, opera da fermo su un nastro, sempre in costante movimento. La sua ricerca non risulta convulsa o esasperata perché segue la regolarità della linea, non del tempo ma del pensiero. Ad osservare la sua storia, si ha la sensazione di essere nell’Umanesimo, quel momento dell’arte in cui alla linea era affidata l’invenzione. Formatosi all’Istituto d’Arte a lezione con Vittorio Bodini, manterrà una ascendenza di tipo letterario-filosofico come approccio all’arte, studiando i grandi artisti del passato. Docente egli stesso di decorazione pittorica, realizza all’inizio della carriera grandi quadri ad olio.

Dal ‘70 persegue un’arte più impegnata attraverso la grafica politica e produce per Arci e per la rivista “Rinascita”. Principia anche l’attività grafica, illustrativa e di ricerca fotografica. A Roma è art director della rivista Aton Immagine e Comunicazione. Moltissime le collaborazioni, le mostre, le attività e le pubblicazioni di libri e riviste. Scrivono per lui tra gli altri Marisa Dalai Emiliani, Flavio Caroli, Maurizio Vitta. L’arte di Giancarlo Moscara si indirizza su trame, colore, intrecci, dialoghi, interazioni dinamiche tra supporti e materiali, tra fili reali e mnemonici, in una continua dialettica tra segno e pittura tra grafica e pittura tra materie e idee. Davanti ai suoi Ri-Fili ci si sofferma immaginando e reinventando la vita degli scarti di tipografia, si ascolta la loro mite contorsione, il piegarsi e dispiegarsi assecondando le circonvoluzioni narrative del pensiero. Ora sottili ora spessi, i Ri-fili si accostano al supporto e si distaccano autonomi per ricomporre grafemi vitali: qualcuno fugge via animato da una strana autonomia e anticipa la nuova strada che l’artista percorrerà. Con astuta e ritmata eleganza Moscara è un giocoliere sui fili tessuti dalla mente. L’unione delle lettere si fa modulo, unità, fusione in superfici pittoriche senza dicotomie tra pensiero parole ed azione. (M. Agostinacchio)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento