Pasolini protagonista della sfida tra Lecce e Matera verso il 2019. Mostra al Carlo V

Fino al 2 novembre al primo piano del castello una rassegna sull'intellettuale e regista che ha segnato un pezzo della storia d'Italia. Dal 20 luglio, in Basilicata, un evento per il cinquantennale delle riprese de "Il Vangelo secondo Matteo"

LECCE – Nel derby culturale meridionale tra Lecce e Matera uno dei protagonisti è Pierpaolo Pasolini. Le due città, infatti sono tra le candidate a diventare Capitale europea della cultura nel 2019, e in entrambe è stata organizzata una mostra sullo scrittore, intellettuale e regista.

Dal 26 giugno al 2 novembre nel capoluogo salentino aperti i battenti del castello di Carlo V per “L’universo di Pier Paolo Pasolini – Arte e bellezza da Giotto a Patti Smith”. Dal 20 luglio al 9 novembre la “Città dei sassi”, ospiterà presso Palazzo Lanfranchi la mostra “Pasolini a Matera. Il Vangelo secondo Matteo cinquant’anni dopo. Nuove tecniche d’immagine: arte, cinema, fotografia”. Il lungometraggio fu girato in gran parte proprio nella “Città dei sassi”.

L’appuntamento leccese è stato presentato oggi dall’assessore a Turismo e Spettacoli, Luigi Coclite, dalle curatrici della mostra Silvia Borsri e Paola Rampini (insieme a Gianni Canova). L’evento è stato organizzato mostrapasolini 005-2dalla società Ventunododici e promosso dal raggruppamento temporaneo d’imprese formato da Theutra, Oasimed e Novamusa. All’interno del percorso espositivo, tra l’altro. una selezione di scatti del fotografo Roberto Villa, al seguito del regista per le riprese de “Il fiore delle mille e una notte”. Da sabato 28, con cadenza settimanale, sono previste le proiezioni di quattro dei film di Pasolini: si inizia con “Comizi d’autore” (1965) per proseguire con “Mamma Roma” (1962), “Decameron” (1971) e infine “Il Fiore delle mille e una notte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’accesso è a pagamento, da 3 euro per le scolaresche fino a 15 per il nucleo familiare (due adulti e bambini). Gli orari di apertura sono dalle 9 alle 21, tutti i giorni, fino al 30 settembre. Dal primo di ottobre fino alla chiusura della mostra, tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento