Personale di arte contemporanea di Francesco Pasca

Si può dire che la mostra rappresenti la piena maturità della carriera artistica e professionale dell’autore, in quanto propone input sempre nuovi e impronte che lasciano il segno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Verrà inaugurata domenica 18 novembre, alle ore 18, negli spazi di Icaro Space in Viale Finlandia, 11 a Lecce, la mostra personale di pittura contemporanea di Francesco Pasca. Come afferma il critico Mariagrazia De Giorgi, “Questa mostra rappresenta un’altra grande sfida di Francesco Pasca, che partendo da riferimenti di carattere biografico, come può essere la sua età anagrafica, approda a scelte di tipo geometrico - matematico relative alla dimensioni degli stessi suoi quadri (70X70 appunto).

Si può dire che la mostra rappresenti la piena maturità della carriera artistica e professionale dell’autore, in quanto propone input sempre nuovi e impronte che lasciano il segno, chiaramente tangibili nel filone della poesia visiva anche perché in questa antologia confluisce tutto il suo impegno passato e presente. Francesco Pasca può considerarsi, pertanto, uno degli iniziatori della singlossia e la sua arte presenta caratteri estremamente innovativi e diversificati, in quanto egli riesce a spaziare dalla scrittura, alla poesia visiva, alla pittura e al linguaggio multimediale; siamo davanti ad un artista a tutto tondo, nel senso più ampio del termine”.

Francesco Pasca è nato a Sanarica (Lecce) e vive a San Pietro in Lama (Lecce). Nelle Arti Visive partecipa dal 1963 con contaminazioni che spaziano dal neocostruttivismo all’informale e con performance gestuali e visive. Nel 1979, presso il Liceo “Annibale Calini” di Brescia, collabora alla stesura del manifesto sulla Singlossia voluto dalla semiologa Rossana Apicella, ne cura la teoria e dà luogo a numerose iniziative dette: “della stagione post-poetica visiva”.

Con la scomparsa della semiologa Rosanna Apicella, avvenuta il 14 maggio del 1985, aderisce alla rivista siciliana «Intergruppo» del poeta visivo e scrittore Ignazio Apolloni. Dal 1980 è attento esponente dei Linguaggi Poetici Visivi, dedica la sua esperienza alla progettazione detta“della Singlossia nel racconto”. Durante l’evento interverrà il critico d’arte Eliana Masulli. La mostra rimarrà aperta fino al 24 novembre. Per maggiori info: Icaro Space tel. 327 6956111

I più letti
Torna su
LeccePrima è in caricamento