Primo canto alla macchia

Egidio Marullo - Valerio Daniele
Primo Canto alla Macchia
quaderno di pittura e musica

Giovedì 22 febbraio, ore 20:00

Officine Culturali Ergot
Lecce, Piazzetta Falconieri

L’incontro è promosso da Utsanga.it in collaborazione con Desuonatori e Officine Culturali Ergot

"Primo Canto alla Macchia è un quaderno di pittura che dialoga con la musica. Abbiamo deciso di attraversare un sentiero comune con linguaggi diversi, immagini e suoni, riverberando e componendo impressioni legate alla Natura del nostro territorio. Crediamo che il rapporto con la Natura, col paesaggio, con l’aria che abitiamo, sia imprescindibile, determinante il nostro essere al mondo. E crediamo che il nostro paesaggio possa essere raccontato senza cornici e senza girandole, senza la grevità del tempo ma con la levità di un’ala, di un pensiero libero e disarmonico, di un corpo innamorato."


Primo Canto alla Macchia è un quaderno d’artista di Egidio Marullo, composto da opere pittoriche in dialogo con la musica di Valerio Daniele.
Il quaderno si compone di 12 capitoli e 24 opere realizzate con la tecnica dell’acquerello. Vi si racconta il vissuto dell’autore immerso nel paesaggio meridiano e nella macchia mediterranea alternando ruvide, concrete visioni cromatiche a una dimensione più onirica e inerente al ricordo. L’artista narra allo spettatore il risultato della sua indagine sulla dimensione mediterranea, cogliendone codici e sequenze sotto forma di segni e luci, generando un’esperienza spirituale e tuttavia legata indissolubilmente alla realtà dei luoghi oggetto dell’indagine.
A dialogare con le opere pittoriche, i suoni di Valerio Daniele che sceglie la dimensione del solo per comporre, in risonanza con l’opera di Marullo, una serie di
8 brani nati anch’essi da una personale riflessione su paesaggio e natura. Daniele utilizza chitarre acustiche ed elettriche, preparate, baritone e non, in congiunzione con elettronica ed effettistica, alla ricerca di un’inedita ibridazione timbrica al contempo naturale e surreale, capace di sposare le asperità dell’acustico con i voli pindarici e l’aleatorietà delle architetture elettroniche manipolate in tempo reale.
Il compact disc, in 400 esemplari unici con copertine realizzate a mano, è allegato al quaderno.

A chiosa del lavoro, quasi una sintesi di temi, narrazioni e linguaggi dei due autori, il videoclip/cortometraggio ideato sull’ultima traccia del disco “Canto alla macchia”, realizzato integralmente con disegni di Marullo e fruibile all’indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=6WR5JuhnilM&feature=youtu.be

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Massimo Sestini: "L'aria del tempo"

    • dal 2 luglio al 30 settembre 2020
    • Castello Carlo V

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento