"Racconti di luce": in mostra a Gallipoli gli scatti di Tommasi

Venerdì 31 luglio 2020 presso il Grand Hotel Costa Brada (litoranea Sud Km. 3) a Gallipoli (Le), sarà ufficialmente presentato il volume fotografico di Anto Tommasi, dal titolo “Racconti di Luce. L’essenza della fotografia”, edito da Edizioni Esperidi (prefazione di Oreste W. Ferriero). L’evento si svolgerà nell’ambito del progetto itinerante “Light Concept Project”.

Alle ore 19.00 le splendide sale del rinomato hotel accoglieranno la mostra fotografica costituita da quaranta immagini che s'incastonano armoniosamente nella splendida cornice del Grand Hotel Costa Brada.

A seguire, alle 21.30, sarà presentato il catalogo a bordo piscina, in un contest romantico ed elegante che ben si sposa con gli scatti di Anto Tommasi. Porgerà il saluto Anio Iannuzziello direttore del Grand Hotel Costa Brada; interverranno: Stefano Minerva sindaco di Gallipoli, Annalaura Giannelli scrittrice, Oreste Walter Ferriero docente di fotografia, Claudio Martino editore.

Il libro: “Racconti di luce nasce da un incontro: Anto Tommasi e la fotografia, lei con l’essenza più pura di essa, il bianco e nero da cui è nata. Quel bianco e nero che ha fatto innamorare diverse generazioni e che ancora oggi persiste come forma sublime di quella considerata, a ragione, la forma d’arte della modernità. Racconti di luce è un incontro di luoghi, di mari, di colline, di architetture intese come storie di vita, passaggi fermati non solo nella memoria. Poesie visive, trame di incantevoli mutamenti: quelli dell’acqua, quelli del vento, quelli della natura che generando continue vibrazioni inducono lo spettatore ad entrare in quel circolo primordiale degli elementi” (dalla Presentazione di Oreste W. Ferriero).

L’autrice: Anto (Antonella) Tommasi nasce a Zurigo e vi trascorre parte dell’infanzia. Si trasferisce poi, nella terra d’origine della sua famiglia in Puglia: il Salento. Appassionata dell’arte in tutte le sue forme, vive e si forma da autodidatta. La sua passione trova espressione nella suggestiva fotografia a lunga esposizione che si focalizza su paesaggi inusuali in bianco e nero, caratterizzati da una luce eterea e atmosfere oniriche, surreali e minimaliste. Riceve quattro premi internazionali: Honorable Mention al Monovision Photography Awards 2019 nella categoria Fine Art con la foto “Ripple Symphony”, Honorable Mention al Minimalist Photography Awards 2019 nella categoria Long Exposure con la foto “State of Mind III”, due Honorable Mention al International Photography Awards 2019 nelle categorie Fine Art Landscape e Fine Art Minimalism con le foto “Tidal Rapsody” e “Good Place to Start” e finalista al Siena International Photo Awards 2020 con la foto “Slow Dance”. Ulteriori info su antotommasi.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Percezioni sublimate

    • Gratis
    • dal 29 ottobre al 22 dicembre 2020
    • YouTube Facebook Instragram

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento