Mostre Nardò

"Scultura suggestiva", Domenico Sepe in mostra con "Il divino nel tormento"

Le opere dell'artista napoletano saranno visibili presso la chiesetta La Rosa di Nardò fino al 2 maggio

NARDO' - E' attualmente disponibile, e durerà fino al prossimo 2 maggio, la mostra "Il divino nel tormento" di Domenico Sepe, ospitata presso la chiesetta La Rosa (in piazzetta La Rosa). 

L'evento, organizzato con il supporto dell’assessorato alla Cultura e la disponibilità della Diocesi di Nardò-Gallipoli, è fruibile dalle ore 17:00 alle 21:00 con ingresso libero. 

L'artista Domenico Sepe è nato a Napoli il 7 dicembre del 1977. Ha scoperto la scultura all'età di 5 anni, manipolando oggetti in legno e plastilina realizzando forme vicine alla realtà circostante. Scultore, pittore, scenografo, si è diplomato al liceo artistico nel 1995 e all'accademia di Belle Arti di Napoli nel 2001, attualmente è docente di ruolo abilitato di storia dell'arte, disegno ed educazione artistica. Fornitore ufficiale della Real Casa Borbone Due Sicilie, presidente e ideatore dell’associazione culturale, Salotto Culturale Tematico.

Sepe ha gia realizzato diversi monumenti e opere pubbliche, toccando varie tematiche, dalla scultura sacra a quella commemorativa; le sue opere sono state posate in diversi punti d'Italia: Campania, Molise, Lombardia, Calabria, Puglia, Toscana, Lazio, ma anche Spagna (Madrid), Brasile (Exstreme MG), e Argentina (San Fernando).

Opera in mostra, foto facebook del Comune di Nardò

Altre opere importanti

Tra i monumenti pubblici ricordiamo: L'estasi di Padre Pio, inaugurato il 23 agosto 2000 in Colle D'anchise CB (figura in bronzo in dimensioni naturali). Fontana Gennarini, monumento dedicato al mare inaugurata il 6 febbraio 2001 Taranto( figura in bronzo, rappresentante un gruppo di delfini alta 350 cm). Cristo Risorto, inaugurato il 10 agosto 2001 Napoli (figura in bronzo in dimensioni naturali), Madre Anna Vitiello, fondatrice dell'ordine Redenzione, inaugurata il 29 dicembre 2003 Visciano, "Nassirya", monumento dedicato ai caduti in guerra, inaugurato il 10 gennaio 2004 in Melito NA (figure in bronzo in dimensioni naturali). San Giorgio Martire, monumento equestre inaugurato il 1 maggio 2004 in Afragola NA(figura equestre in bronzo, alta 350 cm). Busto reliquiario di Sant'Antonio di Padova, inaugurato il 12 febbraio 2005 presso la Basilica di Sant'Antonio di Padova in Afragola NA.(busto in bronzo in dimensioni naturali). La benedizione di San Pio, inaugurata il 30 settembre 2007, Orvieto.(figura in bronzo in dimensioni naturali). Mario Merola, rappresentante della canzone partenopea nel mondo, inaugurato il 12 novembre 2007, Napoli(Altorilievo in bronzo su base in marmo in dimensioni naturali), Santa Rita da Cascia, inaugurata il 20 ottobre 2007, Extrema MG Brasile(Figura rappresentante la salma di Santa Rita da Cascia, volto, mani e piedi in ceramica, corpo e vestiario in stoffa, racchiusa in una teca di vetro) opera consacrata da Benedetto XVI. Monumento ai caduti, inaugurato il 2 giugno 2008 Francolise CE( altorilievo in bronzo su base in marmo di Trani, altezza 250 cm). Sant'Anna, inaugurata l'8 settembre 2008, Napoli (figura in bronzo in dimensioni naturali). San Germano, inaugurato il 19 ottobre 2008, Santuario di Sant'Andrea del Pizzone Francolise CE(Figura lignea interamente decorata con incastonatura di occhi vitrei, dimensioni naturali). Luigi Grillo, rappresentante della cultura nella città di Afragola, ex arbitro internazionale, ex sindaco di Afragola, fondatore del premio internazionale Ruggiero II il Normanno, Inaugurato il 26 dicembre 2008 Afragola NA. San Francesco d'Assisi, inaugurato il 23 marzo 2009, Teano CE(figura in bronzo in dimensioni naturali), San Francesco d’Assisi, inaugurato il 11 agosto 2012, Castropignano CB (figura in bronzo in dimensioni naturali), Rita Levi Montalcini, busto in bronzo, gennaio 2015, Afragola Na, presente all'evento Piera Levi Montalcini, San Giorgio Martire, monumento equestre inaugurato il 23 aprile 2015 in Airola BN (figura equestre in bronzo, alta 350 cm) benedetto in udienza privata da Papa Francesco in San Pietro città del Vaticano, monumento "Vittoria Alata" scultura in bronzo alta circa sei metri e collocata a Sanremo il 2 giugno 2018.

Matera 20 settembre 2020 si inaugura il monumento Fontana Dell'amore, opera collocata nei Sassi trai rioni , in un passato caratterizzato da estrema povertà, attraverso semplici gesti e consuetudini poteva avvenire l’innamoramento tra i giovani.

Napoli, 25 novembre del 2021 ad un anno esatto dalla morte di Diego Armando Maradona, viene presentata l'opera D10S, in bronzo in dimensioni naturali.

Cosenza, il 2 giugno del 2022 viene inaugurata l'opera in bronzo dedicata a Giacomo Mancini, Ministro della repubblica italiana e sindaco di Cosenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scultura suggestiva", Domenico Sepe in mostra con "Il divino nel tormento"
LeccePrima è in caricamento