rotate-mobile
Eventi

Music platform, a Santa Cesarea Terme "Prime luci - sperimentazioni all’alba"

Giovedì 24 agosto su una delle terrazze panoramiche più belle della città un evento che celebra la natura e le arti performative con un reading dell’attore Giuseppe Semeraro e il concerto del pianista Gian Marco Castro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

SANTA CESAREA TERME - Giovedì 24 agosto a Santa Cesarea Terme Music Platform esordisce con un nuovo format, “Prime Luci - Sperimentazioni all’alba”, un evento che celebra la bellezza della natura e la musica contemporanea in luoghi non convenzionali. Il progetto si unisce alla nutrita serie di iniziative che l’associazione cura e produce dal 2016 per dare vita a esperienze uniche e memorabili in grado di combinare sapientemente storia, turismo lento e sperimentazione artistica.

Dopo aver presentato sempre nel palinsesto estivo del Comune di Santa Cesarea Terme “Vespri - Frequenze e Percorsi”, questa volta l’appuntamento con Music Platform si tiene al passaggio dalla notte al giorno, fronte mare, in bilico tra terra e acqua su una delle terrazze panoramiche più belle della cittadina. L’appuntamento è realizzato con il patrocinio e sostegno del Comune di Santa Cesarea, Puglia Promozione, Catamo, Est Hotel e PlasticFree, che allestirà punti di accoglienza e momenti dedicati alla pulizia dell’area. Due gli artisti chiamati ad accompagnare il pubblico in questo percorso di attesa dei primi barlumi del giorno. Si comincia con Giuseppe Semeraro, regista teatrale e poeta, tra i fondatori della Compagnia Principio Attivo Teatro, che da sempre cerca di coniugare l'esperienza del teatro con la poesia.

Ha lavorato con Danio Manfredini, Alessandro Serra, Fabrizio Saccomanno e Gigi Gherzi. È autore di diversi libri di poesia tra cui “Da qui a una stella”, “Requiem per gli ulivi”, “Apocalisse Apocrifa”. Semeraro accoglie il pubblico in un reading dal titolo “Il sussurro dell’alba”, pensato come un esercizio di gratitudine verso il miracolo del ciclo della vita. Segue il concerto di Gian Marco Castro, compositore siciliano e prolifico autore di colonne sonore che si esibirà al pianoforte spaziando dalla musica minimalista alle sonorità più sintetiche con mix di brani che attingono a “To find dawn into dusk”, il suo secondo album, presentato nel novembre 2022. Gian Marco Castro inizia gli studi di pianoforte presso l’Accademia Pianistica Siciliana dove ha la possibilità di seguire masterclass tenute da pianisti affermati, come il vincitore del Grammy, Vladimir Ashkenatzy, oltre a Violetta Egorova, Goran Filipec, Eduardo Hubert. La sua formazione prosegue dedicandosi alla composizione elettroacustica a Catania. Si avvicina al mondo del cinema sperimentando nella creazione di colonne sonore a partire dal 2013 per film internazionali. Ha vinto numerosi riconoscimenti in giro per il mondo. L’appuntamento con Prime Luci - Sperimentazioni all’alba è alle 4.30 del mattino sulla terrazza panoramica fronte Moresco Caffé. L’evento ha inizio alle 5. Ingresso gratuito. Per info: 327.0980683. Per informazioni: Music Platform cell: 327.0980683 sito: www.musicplatform.it email: music.platform2016@gmail.com  fb: Music Platform IG: musicplatform.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Music platform, a Santa Cesarea Terme "Prime luci - sperimentazioni all’alba"

LeccePrima è in caricamento