rotate-mobile
L'evento / Otranto / Lungomare degli Eroi

“Nati per scrivere”: a Otranto la serata di premiazione del concorso letterario

Appuntamento domenica 9 giugno sul Lungomare degli Eroi per la terza edizione del concorso

OTRANTO - Si terrà domenica 9 giugno a Otranto, sul Lungomare degli Eroi a partire dalle 18:30, la serata di premiazione del concorso letterario nazionale “Nati per scrivere”, alla sua terza edizione. Sarà una serata che vedrà alternarsi sul palco tanti giovani e giovanissimi ragazzi premiati di diversi istituti del Salento e d'Italia, l'attore salentino Marco Alemanno con delle preziose performance poetiche, ma anche giovani artisti come il gruppo “Out of Mind”, la giovane cantante Chantal Pellegrino e la sezione violini dell'Orchestra dell'IC Karol Wojtyla di Otranto-Uggiano-Giurdignano.

Il concorso, promosso dall'Associazione OdV Figli in Paradiso – Ali tra cielo e terra, è rivolto esclusivamente ai giovani talenti della scrittura che, in tutta Italia, frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado e che si sono messi alla prova trasferendo la propria creatività in forma di prosa (racconto, saggio breve, articolo) o di poesia.

Anche per questa terza edizione, lanciata a ottobre scorso con il patrocinio del Comune di Otranto, sono giunti da tutta Italia centinaia di elaborati, sottoposti poi al giudizio di una giuria di qualità composta dalla poetessa Franca Mancinelli, dalla fondatrice dell'Associazione Figli in Paradiso Virginia Campanile, dall'avvocato Carlo Ciardo e dalle docenti di lettere Maria Gabriella Carlino e Marcella Mellacca. Le opere sono state valutate secondo i criteri di correttezza grammaticale e lessicale, qualità dello stile, intensità emotiva e originalità del contenuto.

Sono 12 i premi in palio per gli aspiranti scrittori in gara: saranno premiati separatamente i partecipanti delle scuole superiori di primo grado (dal primo al terzo classificato per la prosa, dal primo al terzo classificato per la poesia) e i partecipanti delle scuole superiori di secondo grado, sempre divisi tra prosa e poesia. Per ciascuna categoria, i primi classificati riceveranno un premio in denaro di 300 euro; ai secondi classificati la somma di 200 euro e ai terzi classificati, infine, un premio di 100 euro.

Saranno conferiti, inoltre, diversi premi fuori concorso: dei premi speciali offerti da Quarta Caffè alle più belle opere inerenti il mare, dei premi offerti dalla giovane designer orafa otrantina Roberta Risolo, e infine diversi premi extra dedicati alle eccellenze del territorio salentino: una categoria denominata “Menzione speciale per la creatività del territorio” che premierà, con delle borse di studio, gli elaborati di alcuni ragazzi salentini che si sono distinti per creatività, tematica e coinvolgimento emotivo.

Spazio anche ai più piccoli, ovvero agli alunni delle Scuole Primarie del territorio che si sono cimentate proponendo in concorso delle vere e proprie opere multiformi, composte da un misto di scrittura e disegno. Alle tre classi vincitrici, appartenenti all'Istituto Comprensivo Karol Woytjla di Otranto, sarà assegnato un premio in denaro da utilizzare per scopi didattici.

Nel corso della serata, animata sul palco dall'attrice, speaker radiofonica e regista teatrale Giustina de Iaco insieme a Marina Piconese, sarà dato ampio spazio ai giovani e alle loro tante abilità e saranno letti dal vivo alcuni estratti dalle opere premiate. Sarà presentato infine l'omonimo libro, “Nati per scrivere”, edito da AnimaMundi, che propone un'antologia delle migliori opere della precedente edizione del concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Nati per scrivere”: a Otranto la serata di premiazione del concorso letterario

LeccePrima è in caricamento