Lunedì, 14 Giugno 2021
Eventi

Martano si prepara per una notte “in bianco”. Folklore, letteratura e quattro palchi per i concerti

E’ prevista a partire dalle 20 di venerdì la Notte Bianca nel comune griko. L’intero centro sarà il contenitore di eventi, live e dibattiti che andranno avanti fino all’alba. L’iniziativa rientra nell’ambito della prima edizione di “Agorà Mediterraneo Fest”

Il mercatino che si svolgerà a Martano

MARTANO – La notte a Martano diventa “bianca”. Tutto pronto per l’evento che si inserisce nella prima edizione di “Agorà Mediterraneo Fest”. Si tratta di una manifestazione popolare, una notte dedicata alla cultura dei popoli del mediterraneo. A partire dalle ore 20 di venerdì prossimo, infatti, e fino all’alba del giorno dopo,  l’antico borgo griko si trasformerà in una città ideale per ospitare numerosi eventi culturali, artistici e musicali. Le strade della città rappresenteranno il collante tra musica, letteratura, e folklore. 

Alle 20,30 presso la libreria Corte Grande-Farmacia Letteraria, all'interno della Rassegna "Le Pillole Letterarie" ci sarà la presentazione del volume "Mai pe iabbu": interverranno due degli autori Antonio Errico e Piero Manni.  Il centro storico di Martano ospiterà la seconda edizione di Accozzaglie, a cura di Salvo LaMaglietta, il primo mercatino dell'artigianato  da visitare a passo di danza, grazie al progetto VocePianoPiano (Musiche da Balcone), una suggestiva esibizione del trio Antonella Chiriatti, Roberto Saracino e Antonio Traldi.

 I concerti saranno dislocati su quattro palchi diversi. La piazza centrale della città ospiterà “IPercussonici” con l’album “Carapace” un disco brillante di 11 brani, interpretati dalla voce carismatica e speziata di Alice Ferrara; il Parco Giochi accoglierà “Gli Spasulati Band” la scombinatissima band reggae/ska cosentina di lingua arbereshe rivelatasi al grosso pubblico in occasione della loro brillante apertura del concerto milanese di Manu Chao; “Federico Cimini” cantautore cosentino con la passione per la sua terra e le storie di paese si esibirà in Piazza Caduti; infine, la villa comunale accoglierà “Bleedz”, un rapper che ha creato il suo percorso musicale grazie alle numerose produzioni discografiche: tematiche e sonorità diverse tra loro si sposano nei suoi album, dando vita ad una personalità forte lontana dagli stereotipi del rap, ma aderente alla realtà e alla propria generazione.

Nell'atrio del Palazzo Baronale si potranno gustare i sapori semplici e genuini tipici delle culture del Mediterraneo attraverso un percorso enogastronomico volto alla riscoperta della “dieta mediterranea” e alla rivalorizzazione dei prodotti della nostra terra come fattore identitario e culturale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martano si prepara per una notte “in bianco”. Folklore, letteratura e quattro palchi per i concerti

LeccePrima è in caricamento