Notte nazionale del liceo classico "Stampacchia" 2018

La quarta edizione di un appuntamento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Eccoci giunti alla 4° edizione de “La Notte Nazionale del Liceo Classico”, una notte vissuta in contemporanea con centinaia di Licei Classici Italiani, per promuovere, ma anche per difendere la cultura classica e per sfatare vecchi e nuovi pregiudizi. L’iniziativa nasce infatti sull’onda delle polemiche che negli ultimi anni hanno investito lo storico percorso di studi del nostro sistema scolastico, fra proposte di abolizione, “processi” pubblici e appassionate discussioni sulla stampa e sul web. Una notte di letture di alto livello, musica, testi recitati, presentazioni di libri per dimostrare quanto il Liceo Classico sia Vivo. Questo evento, voluto fortemente e reso possibile dal Dirigente Scolastico, permette agli studenti, unici promotori e realizzatori, assieme all’intero corpo docente di mettere in vibrazione e in sinergia i cuori di genitori e figli con l’amore profondo e le verità illuminanti che gli autori classici hanno donato alla storia e all’umanità. Dalle ore 18 fino alla mezzanotte si darà vita al ricco programma che coinvolgerà l’intera comunità scolastica. Il momento di inaugurazione sarà la “processione” delle vestali e l’accensione del “Fuoco Sacro” seguita dalla rappresentazione del furor delle “Baccanti” di Euripide. Ci saranno momenti di confronto fra i lirici greci, latini e contemporanei sul tema della felicità e la rappresentazione del mito di Apollo e Dafne. Accoglieremo inoltre un ospite d’onore conosciuto a livello internazionale, Piero Dorfles, che presenterà il suo libro “I cento libri che rendono più ricca la nostra vita”. Nel momento finale si leggeranno poesie sul tema de “Il mare rischiarato dalla Luna”. A seguire ci saranno degli interventi musicali a cura dei gruppi della scuola. L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Tricase, dalla Provincia di Lecce, dall'Università del Salento ed è supportata dalla Banca Popolare Pugliese.

Torna su
LeccePrima è in caricamento