Lunedì, 20 Settembre 2021
Eventi Novoli

Novoli, la Focara apre brindando con il Negramaro

Tutto pronto per la terza edizione della "Festa della vite del Parco del Negroamaro", primo atto della festa di Sant'Antonio Abate e della Focara di Novoli, edizione 2008. Si parte sabato 15 dicembre

Tutto pronto per la terza edizione della "Festa della vite del Parco del Negroamaro", primo atto della festa di Sant'Antonio Abate e della Focara di Novoli, edizione 2008. La manifestazione, in programma il 15 e 16 dicembre prossimi, sancisce l'avvio ufficiale della costruzione dell'imponente monumento di ingegneria agraria che sarà acceso il prossimo 16 gennaio. "La Festa - si legge nella presentazione ufficiale dell'appuntamento - è la prima occasione nella quale la comunità riconosce al proprio territorio valore fondante, generatore di storia, cultura, e tradizioni che rendono visibili risorse materiali ed umane allo stesso tempo. L'inizio della costruzione della focara è atto religioso e liturgico di un processo ancestrale che dalla terra, attraverso il genius loci, genera un'appartenenza. Dalla terra alla focara si descrive un tempo, un'attività, una vita che dalla Vite trova linfa e nettare, sapori e materiali di un mondo altrimenti irriconoscibile".

Si parte sabato 15 dicembre, con il corteo delle rappresentanze istituzionali, dei partner, delle scolaresche e dei mezzi agricoli della Coldiretti, che si ritroveranno in piazza Aldo Moro alle 9,45, per raggiungere piazza Tito Schipa, luogo di costruzione della Focara. Gli alunni dell'Istituto comprensivo di Novoli parteciperanno simbolicamente alla costruzione della Focara e, in abiti tradizionali, si esibiranno in danze e canti del repertorio novolese e salentino. Nel pomeriggio spazio alla musica e alle tipicità locali. Si comincia alle ore 18, sempre in piazza Tito Schipa, con l'inaugurazione di "Pro Loco in Festa", a cura di Unpli Lecce e di Pro Loco Novoli.


Sempre sabato sera, spazio alla musica e all'intrattenimento, con il festival dei ritmi e le "processioni sonore", che partendo da quatto punti diversi del centro nord salentino, si incontreranno ai piedi del falò, per un mix di sonorità dal mondo. Protagonisti i Miji Kenda dal Kenia, gli Oficina da Capoeira dal Brasile e i Mayis Africa dal Senegal. Sarà presente anche una delegazione del Comune di Putignano, guidata dall'assessore Giuseppe Genco, con una testimonianza sulla tradizionale "Festa delle Propaggini", che apre il famoso carnevale di Putignano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novoli, la Focara apre brindando con il Negramaro

LeccePrima è in caricamento