Mercoledì, 16 Giugno 2021
Eventi

Nuova fiera sposi – bilancio più che positivo per la settima edizione

Cinquanta espositori e oltre 5mila visitatori per la Nuova Fiera Sposi di Campi Salentina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Se il matrimonio altrove è in crisi, qui sembra vivere di un’energia sempre più vibrante.

Si è chiusa infatti con una grande soddisfazione per gli organizzatori la settima edizione della Nuova Fiera Sposi di Campi Salentina. Cinquanta espositori e oltre 5mila visitatori nelle giornate che sono partite col taglio del nastro di venerdì sera e si sono concluse ieri.

Sfidando la pioggia incessante, il sindaco Egidio Zacheo, il vicesindaco Alfredo Fina e la dirigente scolastica dell’Istituto De Pace di Lecce, hanno affiancato il patron Giuseppe Crusi nell’inaugurazione di un appuntamento fieristico diventato negli anni tra i più attesi del Salento.

3500 mq ricchi di idee e professionalità a disposizione dei futuri sposi che hanno voluto cogliere la ghiotta occasione.

“Ogni anno affrontiamo una doppia sfida: quella sul mercato - dal quale proviamo a far emergere le aziende che maggiormente puntano alla qualità”, spiega l’ing. Crusi ideatore della manifestazione, “e quella sul territorio - stimolando nei futuri sposi e nelle loro famiglie la consapevolezza che solo affidandosi ai grandi professionisti si può realizzare il giorno più bello”.

Ed è proprio la creazione di scambi e sinergie che ha guidato anche questa edizione 2015. Ad esempio con la rinnovata collaborazione firmata dall’Istituto leccese Antonietta De Pace e dalla dirigente scolastica Silvia Madaro Metrangolo. Gli studenti, in uno spazio interamente dedicato a loro, hanno potuto mettersi alla prova con la fotografia, il videomaking, la creazione di bozzetti per gli abiti delle spose e per gli allestimenti. Il tutto a diretto contatto con le giovani coppie committenti, che hanno potuto usufruire di un bagaglio fresco di proposte e idee sulle tendenze 2016 del Wedding.

Le spose, ovviamente, non si sono fatte sfuggire le prove gratuite di make-up e acconciatura a loro disposizione, e non hanno resistito alla curiosità delle sorprese della White Room, allestita con regali e buoni omaggio offerti dalle aziende espositrici.

“Ci piace l’idea di tenere insieme la dimensione professionale del Wedding con l’aria di festa e gioco che qualunque matrimonio deve contenere”, continua il patron. Che con il suo staff è già al lavoro per l’edizione 2016. “L’organizzazione e la comunicazione di un evento di questo tipo, richiedono un anno di impegno e progettualità.”

Ottimi i risultati anche per l’Associazione “Un Cordone per la vita”, che ha beneficiato di 1 euro di donazione per ogni biglietto d’ingresso.

E se è vero che “tutto comincia con un SÌ”, sia nel matrimonio che nella vita, è con un SÌ al coraggio, alla fiducia nelle imprese, al sostegno delle istituzioni e alla partecipazione del territorio che si pensa già al futuro di Nuova Fiera Sposi.

Tutto il racconto dell’edizione 2015 sul sito www.nuovafierasposi.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova fiera sposi – bilancio più che positivo per la settima edizione

LeccePrima è in caricamento