Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

Offf, proiezioni finali con ospite Gennaro Nunziante

Si chiudono gli appuntamenti in Largo Alfonsina, prima dell'incontro del 6 settembre con i fratelli registi. Si parte con "Che bella giornata" per finire con la sezione "short films & documentaries"

OTRANTO - Ultimo appuntamento della tre giorni di Offf, il festival del cinema dei territori, prima della chiusura del 6 settembre con il seminario tenuto dai fratelli registi Dardenne: alle 19 di sabato 3 settembre, presso Porta Alfonsina sarà proiettato il film "Che bella giornata" (2011) di Gennaro Nunziante con Checco Zalone, impegnato a vestire i panni di un agente della security di una misera discoteca della Brianza. Anche il film, che ha ripetuto importanti incassi nella passata stagione, è stato realizzato con il sostegno e il contributo di Apulia Film Commission.

Il sodalizio Nunziante-Zalone nasce nel 2009 con il campione d'incassi "Cado dalle nubi", cui fa seguito questo secondo lavoro. Entrambi i titoli hanno in comune il soggetto: un immigrato meridionale che cerca di stare bene in una comunità del nord; ma è una scusa per fare della satira politico-sociale sull'Italia. La presentazione sarà a cura di Gennaro Nunziante e Francesco Asselta (Apulia Film Commission). Attore e sceneggiatore, dal 1985 si mette in luce come ideatore e autore di testi per programmi televisivi nei quali recitano i comici Toti e Tata (Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo).

Eccellente nella scrittura comica, diventa sceneggiatore cinematografico. Il primo film che porta la sua firma è "Liberate i pesci" (2000) di Cristina Comencini. L'esperienza è così piacevole che continua per questa strada, scrivendo: "Il grande botto" (2000) di Leone Pompucci, nel quale è anche attore; "Casomai" del 2002; "La febbre" (2005) e "Commediasexi" (2006). Nel 2009 comincia a collaborare con Checco Zalone, passando alla fase registica della sua carriera. Da questo sodalizio nasce prima il campione d'incassi "Cado dalle nubi" (2009) e dopo "Che bella giornata" (2011).

La serata prosegue con la sezione "short films & documentaries" (ore 22.30) e la proiezione delle opere "Il richiamo del tordo" (Francia, 2011) di Rossella Piccinno, "Fliegen" di Piotr J. Lewandowski (Germania, 2010), "Vino Amaro" (Italia, 2008) di Pascal Enzo Pezzuto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offf, proiezioni finali con ospite Gennaro Nunziante

LeccePrima è in caricamento