Lunedì, 27 Settembre 2021
Eventi

I paesaggi di Faccincani nel ricordo di Saiba: il ricavato ai parenti del 19enne

Il vernissage sabato prossimo: l’artista devolverà le vendite dei suoi lavori alla famiglia del ragazzo, morto ribaltandosi col trattore

LECCE – A Lecce arrivano i dipinti di Athos Faccincani, per ricordare Saiba Diao, morto a soli 19 anni nei campi del Salento. L’arte incontrerà la solidarietà, in una raccolta fondi da donare ai famigliari del ragazzo di origini senegalesi, che ha perso la vita a fine febbraio, dopo essersi ribaltato col trattore che stava guidando su un fondo di Campi Salentina.  L’artista sarà nel Tacco sabato 12 marzo, per inaugurare la sua mostra a tinte forti.

Il vernissage sarà a partire dalle 18,30, presso l’ex Convento dei Teatini di Lecce, alla presenza del sindaco Paolo Perrone, dell’assessore Luigi Coclite, dell’avvocato Barbara, con la regia di Giuseppe Benvenuto.  Prenderà inoltre parte all’evento anche Anna Caputo, presidente di Arci.  Tra le opere, esposte al pubblico fino al 28 marzo prossimo, scorci salentini reinterpretati dall’estro dell’artista. Un legame antico, quello con questa terra, sancito da lunghe amicizie personali, incontri, tappe professionali di Faccincani.

Il pittore legherà il suo legame straniero con questa terra, a quella di un altro ragazzo giunto da lontano per trovare casa e futuro.  Ma che ha perso entrambi in una mattinata di febbraio. Mentre si recava al lavoro, nell’ambito di un progetto lanciato da Arci. Era un lavoro regolare, quello che stava svolgendo prima della tragedia, che gli ha consentito di  aiutare economicamente i genitori e le quattro sorelle rimasti in Africa. Athos Faccincani devolverà il ricavato della vendita di una sua opera alla famiglia di Saiba Diao. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I paesaggi di Faccincani nel ricordo di Saiba: il ricavato ai parenti del 19enne

LeccePrima è in caricamento