Lunedì, 14 Giugno 2021
Eventi Centro / Viale 25 Luglio

Ordine al merito della Repubblica, l'olivo il protagonista

Si è celebrata, nel teatro Politeama Greco, la cerimonia di consegna delle onorificenze al merito della Repubblica italiana. Alla presenza delle autorità politiche e militari, sono stati premiati 65 cittadini locali

Un momento della cerimonia

LECCE - Il vero protagonista della serata, non era comodamente seduto tra le poltrone della prima fila del teatro Politeama Greco. Né tra Adriana Poli Bortone e Loredana Capone. E neppure tra Paolo Perrone e Raffaele Fitto. L'olivo è stato infatti celebrato, questa sera, alla presenza delle autorità politiche, militari e delle personalità di spicco del territorio. Se è vero che a prevalere,  è stato li verde della specie di rabusti, che ricopre il 60 per cento del suolo salentino; ad inaugurare la serata, immancabile, il tricolore. Sfondo cromatico dell'Italia unita, e colore dell'ordine al merito della Repubblica italiana.

DSC_9433-2

 Il prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, che ha designato le nomine, individuando decine di cittadini del luogo, meritevoli e contraddistinti nel campo delle arti, delle lettere e in tutti i settori restanti, ha elogiato coloro che hanno fornito un prezioso contributo alla propria terra. E  dalla terra, infatti la risorsa pregiata del Salento. "L’olivo, pianta simbolo della civiltà mediterranea, oltre a caratterizzare e rendere suggestivo il paesaggio rurale leccese, ha contribuito con i suoi frutti, unitamente al grano e alla vite, allo sviluppo economico ed alla civiltà del Salento", sono state alcune delle parole del prefetto. Suddivise nei cinque gradi di Cavaliere di Gran Croce, Grande ufficiale, Commendatore, Ufficiale e Cavaliere, le onorificenze hanno luogo due volte all'anno: il 2 giugno, in occasione della proclamazione della Repubblica italiana; e il 27 dicembre. giorno della promulgazione della Costituzione. Che quest'anno, a Lecce, è stata festeggiata con una modalità inedita. Con la distribuzione, nel foyer del teatro, di svariati campioni di olio extravergine, di origine  protetta, su iniziativa del "consorzio tutela dell'olio di Terra d'Otranto DOP".

 


 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine al merito della Repubblica, l'olivo il protagonista

LeccePrima è in caricamento