Giovedì, 29 Luglio 2021
Eventi

Ostello della gioventù a Vernole: a international crossroads un finanziamento da 200mila euro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

L'associazione di promozione sociale International Crossroads, con sede a Melendugno, è una delle 66 vincitrici del bando " Giovani per la valorizzazione dei beni Pubblici" emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù (graduatorie consultabili all'indirizzo www.gioventu.gov.it). Il bando finanzia idee innovative volte alla promozione dell'imprenditoria giovanile nel terzo settore, che prevedano il recupero di beni appartenenti alle amministrazioni pubbliche. Classificatasi in quinta posizione in una competizione che ha visto la presentazione di oltre 700 progetti, l'associazione beneficerà di un finanziamento di 200.000€ a fondo perduto.

Il progetto proposto da International Crossroads prevede la riunione in ATS con il Comune di Vernole e persegue il fine di recuperare le strutture dell'area denominata "Manà", situata sulla provinciale Acquarica-Torre Specchia, a soli 500 metri dal mare, ed immersa nelle suggestiva macchia mediterranea. In questa cornice sorgerà un Ostello della Gioventù con annessi servizi quali bar, area relax, bike-sharing ed uno spazio dedicato all'organizzazione di eventi culturali, musicali, di formazione e di intrattenimento. Il progetto punta a conquistare la fascia di turismo giovanile, responsabile e sociale, al fine di creare occupazione per i giovani del territorio, nella forma dell'impresa sociale.

Il Presidente dell'associazione, ingegnere Leandro Candido, dichiara: "L'installazione di una struttura ricettiva innovativa, dedicata ad un target specifico quale i giovani di età compresa prevalentemente tra i 18 e i 35 anni, risponde a bisogni ancora insoddisfatti dal mercato locale. Mi riferisco in particolare all'ospitalità low-cost offerta da strutture dedicate a favorire la socializzazione, lo sport e l'organizzazione di eventi culturali e musicali. L'Ostello sorgerà in un'area soggetta a sviluppo turistico controllato. Nelle immediate vicinanze, infatti, è prevista la realizzazione di strutture turistico alberghiere ed extra-alberghiere, come un villaggio vacanze ed un'area camper in grado di ospitare circa 250 turisti. La coesistenza di strutture a vocazione diversa nella stessa area rafforzerà l'attrattività del posto in virtù di strategie di cooperazione e sinergia. A tal proposito, fin dal principio è nostra intenzione cercare la più ampia collaborazione con l'unica struttura di medesima categoria presente nel territorio provinciale, ovvero l'Ostello del Sole di San Cataldo. Insieme, pianifichiamo di lanciare il marchio 'Ostelli del Salento' da integrare all'interno di circuiti internazionali riconosciuti, attraverso l'organizzazione di gemellaggi con partner esteri e la partecipazione a programmi europei di scambi interculturali. La cooperazione e lo scambio internazionale sono un contesto in cui la nostra associazione opera fin dalla sua nascita, avvenuta nel quadro del programma di finanziamenti della Regione Puglia denominato Principi Attivi 2010". Riguardo alla collaborazione con le istituzioni dichiara inoltre:" Siamo impazienti di collaborare con il Sindaco De Carlo e con tutta la squadra di giovani amministratori del Comune di Vernole, persone dinamiche ed entusiaste, che hanno dimostrato la più ampia volontà a stabilire una proficua collaborazione, e si sono immediatamente impegnate affinché questo progetto possa realizzarsi nei tempi previsti." Durante l'incontro avvenuto con l'Assessore De Carlo e l'Assessore Longo abbiamo sottolineato l'esigenza di rispondere alla forte richiesta di lavoro da parte delle fasce giovanili della popolazione. Il progetto, infatti, prevede la creazione di alcuni posti di lavoro per i giovani del territorio".

La volontà di tutti noi è di mantenere la struttura aperta e funzionante anche al di fuori della stagione estiva, al fine di creare un contenitore pluriuso all'interno del quale si svolgeranno attività culturali e musicali, dando spazio alla vita associativa e trasformando l'Ostello in un punto di riferimento per l'intera fascia della popolazione giovanile locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostello della gioventù a Vernole: a international crossroads un finanziamento da 200mila euro

LeccePrima è in caricamento