Palo della cuccagna a Lecce

Ve lo ricordate l'albero della cuccagna, oggi è riconosciuto come sport dal Coni, rivive nella tradizione nel giorno della pentolaccia, il prossimo 1 marzo, ed è stato organizzato dalla Parrocchia San Massimiliano Kolbe e dall'instancabile Parroco Don Antonio Murrone .

Sulla piazza della Chiesa sarà innalzato un palo alto 13 metri e mezzo ricoperto, come vuole il regolamento: palo, rete anticaduta e i vari tiranti di ancoraggio. Tutta la struttura è assicurata e ha un certificato di idoneità rilasciato da un ingegnere, compresi tutti i permessi e collaudi relativi per poter vivere la manifestazione in assoluta sicurezza.

La salita al palo della cuccagna è una manifestazione squisitamente folkloristica che attira sempre molta folla e con risvolti sportivi, perché non si sale fin lassù se non si è atleticamente preparati a sostenere uno sforzo non indifferente.

Un gioco che per anni è stato il simbolo delle feste popolari e delle sagre paesane d'Italia, oggi sembra stia scomparendo, ...rivive a kolbe...il prossimo 1 marzo a partire dalle ore 11.30. Vi aspettiamo...in tenuta idonea...e buona arrampicata!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Pasquetta d'autore 2020

    • 13 aprile 2020
    • Associazione Art&Lab Lu Mbroia

I più visti

  • Teatro Illiria: rassegna teatrale 2019-20

    • dal 22 dicembre 2019 al 5 aprile 2020
    • TEATRO ILLIRIA
  • Laboratorio di teatroterapia a Maglie

    • dal 29 ottobre 2019 al 26 maggio 2020
    • Corte De'MIracoli
  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • Inaugurazione della mostra "Il Paese dei Balocchi": la collezione Marzadori

    • fino a domani
    • dal 13 dicembre 2019 al 31 marzo 2020
    • ex Convento dei teatini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento