rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
L'ecofestival di Legambiente / Nardò

Il parco di Porto Selvaggio ospita la tappa neretina di Festambiente Puglia

Nel parco naturale regionale la prima delle cinque tappe dell’iniziativa nazionale di Legambiente che in Puglia è diventato un vero e proprio ecofestival delle questioni territoriali e della qualità culturale e ambientale del territorio

NARDO’ - Festambiente Puglia arriva anche  a Nardò. Sino a domenica il Parco naturale regionale di Portoselvaggio e Palude del Capitano ospita la prima delle cinque tappe della storica iniziativa nazionale di Legambiente che in Puglia è diventato un vero e proprio ecofestival delle questioni pugliesi e della qualità culturale e ambientale del territorio.

L’edizione 2022 pone l’accento sull’importanza dei parchi e delle aree protette, a trent’anni dalla legge quadro nazionale sulle aree protette e a ventiquattro anni dalla legge regionale per l’istituzione e la gestione delle aree naturali protette in Puglia.

Il Festival è un modo per sensibilizzare i cittadini, le istituzioni e gli enti in un percorso di educazione ambientale affrontato non solo attraverso i canoni e i linguaggi tradizionali. Ai momenti istituzionali di approfondimento tematico si alternano la conoscenza e la scoperta delle tradizioni e dei territori, concerti e presentazioni di libri.

Il percorso di questa edizione, articolato appunto in cinque tappe, si propone di affrontare temi fondamentali per lo sviluppo sostenibile. Oltre a Nardò, da cui parte Festambiente Puglia, sono coinvolti Ostuni, la Riserva Naturale Regionale Bosco delle Pianelle a Martina Franca (Taranto), il Parco Regionale Fiume Ofanto a Canosa (Bat), il Parco delle Cave Cafiero a San Ferdinando di Puglia (Bat) eil Parco Daunia Avventura a Biccari (Foggia).

“Siamo felici di ospitare Festambiente Puglia” dice il sindaco Pippi Mellone, “per rilanciare il tema degli standard ambientali del territorio e dell’importanza dei parchi e delle aree protette. Al festival si discute e ci si confronta, ma si passa anche da momenti meno istituzionali e più legati all’educazione ambientale e allo svago. Sono tre giornate intense e molto interessanti, aspettiamo tutti nel nostro parco del cuore”.

Dopo la camminata eco-sostenibile nella giornata di venerdì alla scoperta della Palude del Capitano con la collaborazione di Giuseppe Piccioli Resta (Laboratorio Fsmsc Unisalento), il programma della tappa neretina prevede sabato 18 giugno, “Puliamo il patrimonio”, una giornata di pulizia dei luoghi e di conoscenza del “promontorio del Neanderthal” a Torre dell’Alto, organizzata in occasione delle Giornate europee dell’Archeologia dal Museo della Preistoria di Nardò e dal Laboratorio dell’Ecomuseo dell’Archeologia costiera di Nardò.

A Masseria TorreNova, a partire dalle 18, sarà possibile visitare tre mostre fotografiche: Emozioni sommerse, presentata dall’Area Marina Protetta di Porto Cesareo e a cura di Gianluca Romano; Abusi e riusi, a cura di Gal Terra d’Arneo, sul tema del “marine litter” e sugli squilibri ambientali causati dall’inquinamento del mare (foto di Gianluca Romano);

Primavera della Legalità, a cura del Circolo Leverano e della Terra d’Arneo. Alle 19 ci saranno la tavola rotonda istituzionale sul tema Turismo sostenibile e l’assegnazione del Premio Ambiente e Legalità Puglia 2022. Alle 20 l’evento musicale con la giovane cantante pugliese Roberta Paladini, infine alle 21 il concerto di Kelly Joyce, con la sua splendida voce e i suoi lavori che mescolano jazz e pop-soul, elettronica e R&B contemporaneo.

Domenica 19 giugno al mattino spazio ai bambini con, a partire dalle 10,30, “Un mare di api”, un laboratorio di apicoltura con “La Terra per i Piccoli Ets”, nella baia di Portoselvaggio.

I bambini incontrano il fantastico mondo delle api, con momenti di aggregazione e divertimento, giochi e mascotte. In serata, alle 19,30 ci sarà la presentazione del libro “Come Balene in Bottiglia” di Giacomo Talignani; alle 21 l’esibizione del duo comico Boccasile e Maretti, infine alle 22 un evento nel segno della pizzica con il gruppo Lycosa.

Tutti gli eventi sono gratuiti e sino ad esaurimento posti. Al linkwww.festambientepuglia.it tutti i dettagli delle iniziative e ogni altra informazione utile.

locandina Festambiente Puglia 2022-2

PROGRAMMA NARDÒ 17-18-19 GIUGNO

17 GIUGNO

La tappa di Nardò si aprirà con un’anteprima il 17 giugno alle 11 con una visita guidata alla scoperta dell’impianto di Fitodepurazione di Melendugno, insieme ad Acquedotto Pugliese. Nel pomeriggio, alle 18.30 nella Masseria Torrenova, prenderà il via la camminata eco-sostenibile alla scoperta della Palude del Capitano, con la collaborazione del prof. Giuseppe Piccioli Resta, del laboratorio F.S.M.S.C di Unisalento.

18 GIUGNO

Si parte alle 9.30 con l’appuntamento di “Puliamo il patrimonio” per le Giornate Europee dell’Archeologia in località Torre dell’Alto. Il Museo della Presitoria e il Laboratorio dell’Ecomuseo dell’Archeologia costiera di Nardò organizzano una giornata di pulizia e conoscenza del promontorio del Neanderthal nel Parco di Porto Selvaggio.

Alle 18, nella Masseria Torrenova, si apriranno le mostre fotografiche “Emozioni sommerse”, presentata da AMP a cura di Gianluca Romano; “Abusi e riusi” a cura del Gal/Flag Terra D’Arneo sul tema delle marine litter e sugli squilibri ambientali causati dall’inquinamento in mare, con le foto di Gianluca Romano; “Primavera della Legalità”, a cura del Circolo Leverano della Terra d’Arneo.

Dalle 19 alle 20.30 prenderà il via la tavola rotonda sul tema “Turismo sostenibile”, moderata da Ruggero Ronzulli, presidente Legambiente Puglia, con gli interventi di Giuseppe Mellone, sindaco di Nardò, Carlo Salvemini, sindaco di Lecce, RobertoGuido, giornalista e cicloesploratore, un referente di Acquedotto Pugliese Spa, Cosimo Durante, presidente GAL/FLAG Terra d’Arneo, Maurizio Manna, responsabile Parchi e Turismo Legambiente Puglia, Donato Metallo, presidente Commissione VI Regione Puglia, Anna Grazia Maraschio, Assessora all’Ambiente Regione Puglia e Giulia Puglia, Assessora alla Cultura, Pubblica Istruzione, Marketing territoriale del Comune di Nardò.

Al termine della tavola rotonda verrà assegnato il premio Ambiente e Legalità Puglia, l’edizione regionale del premio giunto alla sua XVII edizione a livello nazionale, dato a chi si è distinto nella difesa dell’ambiente e della legalità. Il premio della prima tappa andrà al sindaco di Lecce Carlo Salvemini, “per avere intrapreso un’azione di tutela del bene comune e collettivo, ovvero le spiagge, dapprima con il Piano Comunale delle Coste e successivamente con l’azione legale sulle proroghe automatiche delle concessioni balneari, così aprendo la strada ad una nuova visione di legalità e ambiente per la futura gestione di questa importante risorsa per la costa pugliese e italiana che deve puntare a servizi qualitativi e ambientalmente sostenibili”.

Alle 20.30 spazio alla grande musica con Roberta Paladini & Stefano Caputo e il loro spettacolo “E Ntisi Li Ranocchiule Cantare” – Canti di acqua, di terra e di lavoro, che apriranno la scena alla voce jazz, soul e R&B di Kelly Joyce

19 GIUGNO

Alle 10.30 si apre il laboratorio di apicultura nella Masseria Torrenova con “La Terra per i Piccoli ETS”, nella baia di Porto Selvaggio, i bambini incontrano il fantastico mondo delle api con momenti di aggregazione e di divertimento con giochi e mascotte.

Alle 19.30 Giacomo Talignani presenterà il suo ultimo libro “Come balene in bottiglia”

Alle 21 risate assicurate con il duo Boccasile e Maretti tra gag, cavalli di battaglia del loro repertorio e tanta improvvisazione.

Alle 22 chiuderanno la due giorni salentina i Lycosa e la loro pizzica

masseria Torrenova_1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco di Porto Selvaggio ospita la tappa neretina di Festambiente Puglia

LeccePrima è in caricamento