Sabato, 18 Settembre 2021
Eventi

Per nascondere l'orizzonte un muro non basta

A Lecce, fino al 15 luglio, fotografie, documenti e testimonianze per raccontare il Muro in Palestina. E questa sera il concerto col gruppo palestinese dei Lamar

Poster_LECCE_WEB

A San Francesco della Scarpa nell'ex-Convitto Palmieri, in Piazza Carducci, all'interno della Rassegna delle Culture Migranti "Salento Negroamaro" in contemporanea con la mostra fotografica "UN MURO NON BASTA? per nascondere un orizzonte alla sua terra". L'iniziativa è realizzata nell'ambito del progetto "Olivo: coltura e cultura del Mediterraneo" promossa dalla cooperativa Commercio Equo e Solidale e dalla Bottega del Mondo "Made in Dignity" di Lecce.

L'esposizione, ricca di documenti filmati e di panelli informativi, si snoda in un percorso attraverso il quale il visitatore può prendere coscienza dell'impatto che il Muro, costruito dal governo di Israele a partire dal 2002, produce sulla vita politica, sociale ed economica dei cittadini palestinesi.

Le 110 fotografie a colori, scattate nell'arco di otto mesi da Andrea Merli, responsabile VIS in Palestina, sono stampate su grandi pannelli che raccontano con l'occhio immediato del fotoreporter tutto il tracciato del muro nei Territori occupati. Le immagini sono arricchite da un documento video dell'Alternative Information Center di Gerusalemme e da "Stories from the Middle East", filmato realizzato in Palestina dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Una serie di mappe descrittive del territorio palestinese mostrano al visitatore il percorso del muro già costruito e quello pianificato, mettendo in evidenza la divergenza tra il tracciato e la cosiddetta "linea verde", confine dell'armistizio del 1949. Infine, nove pannelli informativi e numerose didascalie illustrano la storia e le caratteristiche del muro; l'impatto della barriera sulla popolazione dal punto di vista socio-economico, sanitario e della mobilità; la questione di Gerusalemme; il parere consultivo della Corte Internazionale di Giustizia e i movimenti di protesta pacifica contro l'estensione di questo strumento di profonda divisione tra i popoli.

La mostra è visitabile ad ingresso libero fino al 15 luglio 2007, presso San Francesco della Scarpa da lunedì a sabato dalle 18:30 alle 21:00 mentre la domenica la mostra resterà chiusa.

nformazioni e materiale divulgativo: Bottega del Mondo "Made in Dignity", Via Calmieri 6 (a 50 mt dal Duomo), Lecce - infotel: 0832/303335 sudsudlecce@email.it

Sito internet: https://unmurononbasta.bethlehem.edu



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per nascondere l'orizzonte un muro non basta

LeccePrima è in caricamento