Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi Gallipoli

Premio Barocco per solidarietà a Maria Grazia Cucinotta

La popolare attrice ritirerà la Galatea Salentina conferita in qualità di testimonial dell'associazione "Betania". La premiazione nella serata conclusiva a Gallipoli del 7 giugno in diretta Rai

Maria Grazia Cucinotta.

GALLIPOLI - Dopo la definizione del conduzione per la serata del prossimo 7 giugno in diretta Rai, cominciano a venir fuori le prime conferma sull'assegnazione della galatea del 41esimo Premi Barocco. Fabrizio Frizzi, come già comunicato, sarà il timoniere dello spettacolo conclusivo nel Teatro Italia di Gallipoli, mentre quest'anno il Premio Barocco per la Solidarietà sarà conferito a Maria Grazia Cucinotta, testimonial dell'associazione "Betania". La nota attrice siciliana, alla notizia del conferimento del premio ha subito accettato di buon grado di giungere a Gallipoli, prevedendo appositamente la sospensione delle riprese del suo film in Romania. La sua testimonianza a Gallipoli, è un'esclusiva per il Premio Barocco, per la volontà della stessa attrice di voler assolutamente presenziare all'evento in diretta su Rai Uno. E quello consegnato a Maria Grazia Cucinotta, potrebbe non essere l'unico riconoscimento per la solidarietà. Gli organizzatori, infatti, promettono sorprese in merito.

L'associazione "Betania" nasce nel 1990 per realizzare, con un impegno concreto, gli ideali evangelici maturati all'interno di un gruppo di persone sensibilizzate da Antonietta Vitale, Fondatrice ed attuale Presidente. Le aree sociali alle quali "Betania" rivolge la propria attenzione sono i minori in stato di abbandono, gli stranieri, i disabili ed i sofferenti. Gli operatori sono tutti volontari e si prefiggono di testimoniare la carità con la loro vita, vivendo nelle comunità con le persone accolte e prestando la loro opera con dedizione in modo del tutto gratuito. Nel 1998, nasce in Albania, la prima missione all'estero a Bubq Fushe-Kruje, che viene seguita nel 2005, dalla nuova opera in Kenya nel paese di Emali.

"Come tradizione vuole" spigano dallo staff organizzativo della kermesse, "il Premio Barocco quindi riserva grande attenzione al tema della solidarietà. Anche in un periodo storico come questo, di profonda crisi economica, l'evento intende offrire risalto a personalità che mettono a favore del prossimo la propria immagine e la propria notorietà. Nel corso di questi lunghi anni, numerose personalità, Susanna Agnelli, Ezio Greggio, Rita Levi Montalcini, Giorgio Panariello, solo per citarne alcuni, hanno ricevuto la "Galatea Salentina" per la Solidarietà. E l'elenco è destinato a rimpinguarsi di altre personalità di rilievo impegnati in lodevoli iniziative per il sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Barocco per solidarietà a Maria Grazia Cucinotta

LeccePrima è in caricamento