rotate-mobile
Eventi

Premio Poggio Bustone. Il leccese Massimo Donno vince il premio personalità artistica

Terzo classificato, ma soprattutto vincitore del Premio Personalità artistica emergente per la migliore interpretazione di una cover con un’intensa interpretazione di I giardini di marzo. Parliamo di Massimo Donno, di Corigliano D’Otranto in provincia di Lecce, che si è presentato a questo prestigioso premio dedicato alla canzone emergente di qualità con Partenze.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Terzo classificato, ma soprattutto vincitore del Premio Personalità artistica emergente per la migliore interpretazione di una cover con un'intensa interpretazione di I giardini di marzo. Parliamo di Massimo Donno, di Corigliano D'Otranto in provincia di Lecce, che si è presentato a questo prestigioso premio dedicato alla canzone emergente di qualità con Partenze. I giurati di questa edizione erano: il Presidente Detto Mariano (compositore, arrangiatore, già cittadino onorario di Poggio Bustone), Massimo Rossi (musicista), Salvatore Esposito (giornalista), Morena Passalacqua (giornalista e scrittrice) e Frank Onorati (cantante, voce de I Giardini di Marzo).

"E' il premio con cui da anni vogliamo mettere l'accento sul valore complessivo di un artista, al di là del brano o dei brani che presenta - ha voluto precisare il Direttore Artistico Maria Luisa Lafiandra. L'interpretazione data da Massimo, carica di intensità e suggestione, a I giardini di marzo, oltre al bellissimo brano presentato alla valutazione della giuria, Partenze, ci hanno sinceramente colpiti per spessore e autenticità: i valori che, a nostro parere, devono essere qualità imprescindibili di un artista, in questo mondo di vacuità e, troppo spesso, totale assenza di valori artistici ed umani."

Cantautore, musicista. Si divide da diversi anni tra scrittura e cantautorato, tra progetti inediti e teatro: Massimo Donno realizza il suo primo album solista nel 2013, edito da Ululati/Lupo Editore, dal titolo Amore e Marchette, ottenendo ottime recensioni e calcando palchi in tutta Italia. Dall'uscita dell'album ha all'attivo l'apertura numerosi concerti: da Daniele Silvestri a Nada e Fausto Mesolella (Avion Travel), Fabio Concato, ecc. Diverse le collaborazioni tra teatro e musica, da Alberto Bertoli a Luciano Melchionna, da Maurizio Geri a Riccardo Tesi con il quale sta attualmente lavorando al prossimo album. Vince, a settembre 2014, il premio speciale come Personalità Artistica Emergente al Premio Poggio Bustone.

Partenze

Una canzone che racconta di un ricordo. Uno di quei ricordi suggeriti magari da una particolare angolazione della luce, del sole, da un odore o un sapore. Una canzone nata all'alba di un freddo gennaio: uno di quei momenti in cui il passato ti invade l'anima e ti ricorda che sei vivo facendoti meglio comprendere le sfumature del presente per poi prendere con un colpo di cosa le distanze, sognando un futuro diverso, per quanto ignoto.

Il Premio è realizzato in collaborazione con il Comune di Poggio Bustone - Assessorato Sport Cultura e Turismo con il patrocinio della Regione Lazio, Provincia di Rieti, Comune di Rieti, 5a Comunità Montana Montepiano Reatino, Camera di Commercio di Rieti e della Riserva dei Laghi Lungo e Ripasottile, con la partecipazione della Fondazione Varrone di Rieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Poggio Bustone. Il leccese Massimo Donno vince il premio personalità artistica

LeccePrima è in caricamento