Lunedì, 2 Agosto 2021
Eventi Via Guglielmo Paladini

Terzapagina. “Tramontana”, un giallo tutto salentino firmato Giuseppe Calogiuri

Nella cornice domenicale del "Coffee and cigarettes" di Lecce viene presentato l'opera prima dell'avvocato leccese, che propone un interessante noir ambientato nel Salento. Dialoga con l'autore il giornalista Pierpaolo Lala

LECCE – Un Salento a tinte “gialle”, avvincente e pieno di suspense, raccontato dentro una domenica prenatalizia, nella cornice suggestiva e rilassante di un aperitivo letterario, in uno dei locali più noti della movida e della buona musica. Ci sono tanti motivi, per prendere parte alla serata, che prenderà il via alle 19, al “Coffee and Cigarettes” di Via Paladini, a Lecce: ma la ragione centrale è soprattutto la conoscenza più approfondita di un testo interessante, edito da Cosimo Lupo.

Verrà presentato, infatti, nell’occasione, alla presenza del giornalista Pierpaolo Lala, che dialogherà con l’autore, il romanzo “Tramontana” dell’avvocato leccese, Giuseppe Calogiuri. Si tratta di un’opera prima interessante per scelte stilistiche e capacità narrativa: il testo è un noir ambientato nel Salento, che segue lo schema dei gialli classici, con un personaggio chiave (uno dei due giornalisti coinvolti, Michelangelo Romani), che potrebbe tornare protagonista in nuove storie, passando per la sequenza inquietante di morti oscure e di misteri, che sconvolgono le abitudini di una tranquilla, almeno apparentemente, cittadina del Sud.

Arricchiscono l’enigma e la complessità dell’intrigo le figure che si susseguono nel racconto, con personaggi pescati tra rampolli di famiglia, onesti professionisti e modesti lavoratori. I fatti accaduti, che mettono in moto la storia, sembrano gratuiti e casuali, ma non per due amici-giornalisti, Michelangelo Romani e Sandro Gennari, che intravedono materiale per investigare, nonostante i propri editori si mostrino poco propensi all’indagine per non urtare le sensibilità di politicanti affaristi o turbare antiche coscienze.

Si affianca a loro Carla, con cui i due provano ostinatamente a cercare risposte nelle vite delle persone più insospettabili, seguendo l’esile filo di una traccia che appare sempre più sfuggente, in attesa del segnale anomalo rivelatore. Cosa sa il vecchio colono Antimo? E chi è il cinico giustiziere? Il romanzo, dalla scrittura elegante, sa indubbiamente attrarre l’attenzione del lettore, soprattutto di quanti sono amanti del genere. Una proposta tutta salentina, che certamente merita di essere presa in debita considerazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. “Tramontana”, un giallo tutto salentino firmato Giuseppe Calogiuri

LeccePrima è in caricamento