Una domenica a ritmo di Xoff. Si chiude tra gli applausi la terza edizione del Tedx

Giunge al termine la manifestazione promossa dall’associazione “Diffondere idee di valore”. Sin dalla mattina, in varie location della città, dibattiti per discutere di modelli di sviluppo sostenibile e di esperienze che possono generare progresso

Foto ShotAlive.

LECCE - Dopo tre giorni con oltre 30 eventi e 100 relatori nazionali e internazionali coinvolti in tredici location disseminate nel centro storico (e non solo) di Lecce, domenica 26 ottobre si conclude l'articolato programma di "Xoff. Conversazioni sul futuro", manifestazione organizzata dall’associazione "Diffondere Idee di Valore" nell’ambito del TedxLecce che ieri ha vissuto la sua giornata principale con i relatori che dal palco del Teatro Politeama hanno raccontato le loro idee sul futuro e sul benessere per la collettività.

Il programma dell’ultimo atto si aprirà alle 10 in Piazza Bottazzi con l’incontro “Le nuove economie della terra”, in collaborazione con Coldiretti Lecce, al quale parteciperanno Maria Letizia Gardoni (Coldiretti Giovani), Paola Sucato (blogger e creativa), Sergio Longo (Slow Food / Ortoporto), Roberto De Donno (esperto di marketing). Modera Andrea Ferraretto – giornalista e blogger. A seguire aperitivo e concerto della New Orleans Dixie Band per Suona Leuca a cura della Cooperativa Coolclub nell'ambito del programma integrato di Rigenerazione Urbana di Via Leuca promosso dal Comune di Lecce e coordinato da Lua (Laboratorio Urbano Aperto) e Manifatture Knos.

In contemporanea al MUST incontro con Donatella Solda Kutzman, della segreteria tecnica del Miur, per parlare della nuova riforma della scuola. Dalle 10.30 alle 19.30 alle Officine Cantelmo spazio Le Officine del futuro, una lunga giornata con presentazioni e dimostrazioni di stampanti 3D, droni, laser cutter, robot, un pianoforte che dipinge mentre si suona. Una ventina di espositori tra digital maker, artigiani digitali, industrial maker, bio maker, design makers e molto altro. Ulteriori dettagli su info@fablablecce.org.

Dalle 11 al Teatro Paisiello si discuterà di “Economia e futuro: giovani, lavoro e nuovi modelli di sviluppo economico”, in collaborazione con Giovani Imprenditori di Confindustria e Giovani Confcommercio di Lecce, con la partecipazione di Teresa Bellanova – sottosegretario al Lavoro, Nicola Altobelli – Sherpa G20 YEA Giovani Imprenditori di Confindustria, Maria Letizia Gardoni – presidente di Coldiretti Giovani Impresa, Andrea Conte - Project Leader, Commissione Europea, Centro Comune di Ricerca, Istituto di Prospettiva Tecnologica e Augusto Romano – Amministratore delegato Meltin'Pot. Modera: Marcello Favale - giornalista

Dalle 11 all’Hotel Risorgimento “Il ruolo della P.A. nella costruzione delle comunità” con Alessandro Delli Noci – assessore all’innovazione tecnologica del Comune di Lecce, Fabrizio Cobis – direzione Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca – Miur, Raffaele Parlangeli - dirigente settore Programmazione Strategica e Comunitaria del Comune di Lecce e Remo Gozzi - Business Development Manager Public Sector della HP ES Italia. Modera – Piero Piersoft Paolicelli – open data manager

Dalle 11.30 alla Libreria Ergot si parlerà di “Explore The Future: disruptive ideas to rethink food.. for good” con Sara Roversi - fondatrice di Future Food Institute e You Can Group, Nick Nicola Difino - food hacker e foodj e Tim West - food hacker, fondatore di Future Food Tech. Dalle 12 al MUST Creatività è libertà: i bambini ci riguardano con Cinzia Cattoni - responsabile Relazioni esterne e fundraising del MUBA – Museo dei bambini Milano, Claudia Torrisi - Kids&Us, Agnese Addone – CoderDojo Italia. Modera: Antonietta Rosato – associazione Fermenti Lattici

Dopo una breve pausa si riprende alle 16.00 al MUST con “Quanto è sociale l'innovazione” con Roberta Franceschinelli - Fondazione Unipolis (Bando Culturability), Fabrizio Sammarco - Amministratore delegato Italia Camp, Annibale D'Elia - Bollenti Spiriti. Modera Antonio Perdichizzi – imprenditore e innovatore sociale. Sempre dalle 16 ma alla Libreria Ergot spazio a “La carta è davvero finita? Il giornalismo tra edicola, web e smartphone” con Dino Amenduni – giornalista, social media manager e consulente di comunicazione politica, Amalia De Simone – giornalista freelance (Corriere della Sera, Rai e Reuters), Ludovico Fontana – giornalista Corriere del mezzogiorno e Corriere dell’innovazione e Andrea Ferraretto – blogger La stampa. Modera Gabriele De Giorgi – giornalista LeccePrima.it e direttore Salento Review.

Dalle 16.30 al Teatro Paisiello appuntamento con “Science Frictions. Scenari futuri tra architettura, design, narrazione, tecnologia, scienza e vite umane” con l’architetto Italo Rota, Gianluigi Ricuperati - scrittore, saggista e curatore e Marco Rainò – architetto. Modera Raffaela Zizzari - architetto. Dalle 17 nella Libreria Liberrima Amedeo Balbi presenta Cercatori di Meraviglie (Rizzoli). Dialoga con l’autore Ilaria Marinaci. Dalle 18 alla Libreria Ergot spazio ad “Attivatori di comunità e percorsi di cambiamento” con Roberto Covolo - Ex Fadda / Scuola di Bollenti Spiriti, Paolo Paticchio – Terra del Fuoco, Juri Battaglini – LUA, Dario Carrera – The Hub, Davide Agazzi – Rena, Giulio Vita – fondatore La Guarimba Film Festival e Marco Cataldo – Officine Cantelmo. Modera – Simona Palese – Staisinergico. Un incontro per mettere assieme in una discussione a più voci alcune delle migliori realtà pugliesi e nazionali che hanno attivato percorsi innovativi e virtuosi.

Dalle 18.30 al Fondo Verri Conversazioni in equilibrio. Tra funambolismo, filosofia e scrittura con Andrea Loreni – funambolo, Francesca Frediani – scrittrice e responsabile La grande fabbrica delle parole e Alessandra Beccarisi – filosofa. Alle 18.30 al Teatro Paisiello si parla de “La politica e l'ultima chance. Le parole del cambiamento infinito” con Stefano Cristante – sociologo e presidente del Corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento; Massimo Arcangeli – linguista; Marcello Aprile – linguista; Dino Amenduni – giornalista, social media manager e consulente di comunicazione politica; Francesco Gioffredi – giornalista Nuovo Quotidiano di Puglia. Modera Giorgio Demetrio – giornalista.

Dalle 20 gran finale sempre al Teatro Paisiello con Lost in Europe. Le crisi geopolitiche internazionali e le nuove minacce da sud con la partecipazione di Alexander Aleinikoff - vice Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Arturo Varvelli – ricercatore presso l’ISPI - Italian Institute for International Political Studies), Daniele De Luca – docente di Relazioni internazionali all’Università del Salento. Modera Ubaldo Villani Lubelli – giornalista e ricercatore.

Un fuori programma subito dopo con l'attivista Maryam Al-Khawaja che sarà sul palco del Paisiello per raccontare il suo impegno in difesa dei diritti umani nel Bahrein e la sua recente esperienza nel carcere del suo paese. Codirettrice del Centro per i diritti umani del Golfo e figlia del prigioniero di coscienza Abdulhadi Al-Khawaja, Maryam è stata arrestata il 30 agosto al suo arrivo in Bahrein, con l'accusa di "aver aggredito agenti di polizia nell'esercizio delle loro funzioni", scatenando proteste e manifestazioni in tutto il mondo. La giovane attivista era tornata in patria per far visita al padre in sciopero della fame per protesta. Dopo alcuni giorni di carcere è stata rilasciata e il 2 ottobre è riuscita a lasciare il paese. Le accuse a suo carico non sono state ritirate. Dopo “Improvvisazione sul futuro” con l’attore improvvisatore Omar Argentino Galvan e gli attori e le attrici di Improvvisart. Grande chiusura intorno alle 23.00 con una Lezione di astrofisica con Sandra Savaglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre nella giornata di domenica il Must di Lecce sarà la casa dei bambini con ArtefareFuturo, un programma di laboratori e incontri a cura di numerose associazioni salentine (Kids&Us, Piccoli passi centro pedagogico, Leda – Laboratori educativi e didattici per l’arte, CoderDojo – Lecce, Fermenti Lattici, Fiab Cicloamici, Fondazione ANT e della sociologa Cristina Bari - Load Trainers&Coaches) coordinate da Iliana Morelli. Il Centro Montessori ospiterà, invece, un laboratorio di CoderDojo per grandi e bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento