Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eventi

Pubblicato "Sotto questo sud" di Patrizia Prete

Domenica 18 febbraio a Parabita la prima presentazione del libro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Pubblicato da Ofelia Editrice "Sotto questo Sud. Per dirti del Salento, terra d'Italia, di miracoli e di desolata bellezza" di Patrizia Prete. Il libro sarà presentato domenica 18 febbraio, alle ore 18.00, presso il B&B Altrov'è di Parabita, in via San Nicola 18. Sulla sua pagina Facebook, l'autrice scrive: "Riflettendo su (e raccontando di) persone, circostanze, episodi, dati e fatti del tutto reali, propongo il mio punto di vista su tematiche di urgente attualità, per il Sud, per l'Italia, per il mondo: disinvolto utilizzo di risorse collettive, declino delle istituzioni pubbliche e degenerazione dei fondamenti della democrazia, emergenze ambientali in campo agricolo, disoccupazione giovanile e senile, emigrazione ed immigrazione, effetti del turismo di massa. Tre anni di lavoro per proporvi un reportage fisico, antropologico e civile, per offrirvi uno sguardo sul Salento, sull'Italia e sul mondo, che va oltre i luoghi comuni, le più usuali convinzioni e convenzioni, i più condivisi stereotipi." IL LIBRO Quello che delle cose del mondo possiamo comprendere dipende da come riusciamo a guardarle, dipende dallo sguardo con cui riusciamo davvero a vederle. Così è anche se guardiamo il Salento, bellissima landa geograficamente collocata a nord dell’Africa, tanto mediaticamente esaltata in alcuni suoi aspetti, quelli più rilevanti per il mercato del turismo di massa, quanto poco conosciuta, negletta e marginalizzata, nelle sue più urgenti necessità, nelle sue più sfidanti prospettive di autentico progresso. "Sotto questo Sud", che ha l’intenzione di proporsi come un reportage fisico, antropologico, sociologico e civile, scritto in chiave narrativa, prende avvio da alcuni articoli della Costituzione italiana, a tutt’oggi ancora in vigore, per quanto largamente inattuata in molti fondamentali passaggi, e racconta di luoghi e situazioni, abitudini, convinzioni e convenzioni, stereotipi e comportamenti sociali, dati e fatti, persone e personaggi del tutto reali, che fanno del Salento una penisola molto vicina e, allo stesso tempo, molto lontana dal resto dell’Italia e del mondo. L'AUTRICE Sono nata a Parabita, un piccolo centro urbano del Salento di mezzo, e da Parabita ero scappata, da giovane, per studiare in una città del Nord dell’Italia. Laureata in Scienze Politiche a indirizzo politico-amministrativo all’Università di Bologna, dal 1989 al 2013 mi sono dedicata, da libera professionista e su gran parte del territorio nazionale, ad attività di ricerca sociale, di formazione e di consulenza, sui temi del cambiamento e dello sviluppo organizzativo, dei modelli, dei dispositivi e delle competenze per la formazione e per il management dei servizi, a beneficio sia di enti pubblici sia di aziende private. Nel 2008 sono tornata a vivere a Parabita e qui, di nuovo a contatto con le pietre, la polvere, le ricchezze, le miserie, le antiche ferite e la straordinaria bellezza del Salento, ho avvertito l’urgenza di scrivere, con passione, delle contraddizioni di questa terra, nella prospettiva della testimonianza e dell’impegno civile. Quello che posso esercitare nei limiti consentiti dalla scrittura.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblicato "Sotto questo sud" di Patrizia Prete

LeccePrima è in caricamento