Eventi

Dalla guerra alla bellezza: Sergio Ramazzotti ospite di Fotofucina

Sabato 17 giugno, alle 19.30, presso la sede di via Cairoli l'associazione ospita il fotoreport e scrittore. Poi l'inaugurazione della mostra

Sergio Ramazzotti.

SALICE SALENTINO – L’associazione fotografica Fotofucina ospita sabato 17 giugno Sergio Ramazzotti, autore di numerosi progetti fotografici negli scenari di guerra, ma anche di romanzi e di documentari. L’appuntamento è per le 19.30 presso la sede, in via Cairoli 87 a Salice Salentino. L’iniziativa rientra nell’ambito di FotoArte in Puglia – Festival della Fotografia.

Parafrasando Sergio Ramazzotti, “in ogni guerra che ho documentato, a forza di guardare avanti (operazione dolorosa) ho trovato in fondo alla strada quella bellezza che mi aspettava. Sì, sembrava aspettasse proprio me, per restituirmi la speranza nell’essere umano che mi pareva di aver perduto, per strapparmi un sorriso al termine di una giornataccia deprimente, per consolarmi quando ero certo di essermi venduto l’anima. In altre parole: per salvarmi o redimermi”.

Dopo l’incontro ci sarà l’inaugurazione della mostra collettiva dal tema: “Cerchiamo Bellezza”: uno sguardo tra le pieghe di una società multiculturale che può essere un punto di partenza e le cui sfumature non possono che essere meravigliose, se l’accoglienza e la conoscenza diventano strumento di apprezzamento della straordinaria unicità di ognuno di noi”.

Il professor Antonio Ciniero ha scritto nell’introduzione:”Cerchiamo bellezza prova a creare altri spazi di visibilità, vuole soffermarsi su altre possibilità. Prova a raccontare, con semplicità e immediatezza, un modo diverso di guardare alle migrazioni, fermando l’occhio della fotocamera sui tanti cittadini di origine migrante che abitano le nostre stesse città, i nostri stessi paesi, spesso non visti, non conosciuti. Si concentra su volti, figure, gesti, sguardi, particolari e simboli di vita quotidiana per farci intuire frammenti di altre storie, di altre esistenze, proponendoci un’apertura a nuovi percorsi di conoscenza. Cerchiamo bellezza è poi anche un modo per continuare a raccontare di noi stessi e del Salento, di come si è modificato e di come continua a modificarsi. È l’incontro che crea la vita, ed è stato l’incontro, il secolare confronto con gente giunta da altre parti del mondo, con i loro stili di vita, che ha creato le “nostre” tradizioni, che ha dato forma a quello che oggi definiamo la “nostra storia”, “la nostra cultura”. Oggi, il Salento, la terra che abitiamo perché ci siamo nati o perché ci siamo giunti, è la terra nuova che traspare dalle foto di questo catalogo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla guerra alla bellezza: Sergio Ramazzotti ospite di Fotofucina

LeccePrima è in caricamento