Eventi

La vita in comune: nel Capo di Leuca le riprese per l’atteso film di Winspeare

Scritta dal noto regista assieme ad Alessandro Valenti, la pellicola approderà presto nelle sale cinematografiche. Sarà girata tra Corsano, Gagliano del capo, Tiggiano e Salve

Il noto regista salentino

LECCE  - “La vita in comune” , si legge sul sito del lungometraggio, è la storia un’amicizia improbabile, quella fra un sindaco onesto ma depresso e due balordi con ambizioni criminali, e come da questo incontro possa rinascere la voglia di vivere e la passione per le cose belle e utili alla comunità. Il titolo ha infatti un doppio significato, uno politico, l’altro sociale.  E' conto alla rovescia. “La vita in comune” è il nuovo film in cantiere di Edoardo Winspeare. Cominciano proprio nella giornata di oggi le riprese della pellicola del noto regista. Lo ha reso noto l’Apulia Film Commission, la quale ha anche fatto sapere che, per circa cinque settimane, il lavoro si svolgerà tra Tiggiano, Corsano, Gagliano del Capo e Salve.

Il film è prodotto dalla Saietta Film di Edoardo Winspeare, Gustavo Caputo e Alessandro Contessa con Rai Cinema e col sostegno dell’Apulia Film Commission ed è scritto dallo stesso Winspeare e Alessandro Valenti. Lo stesso team e quasi lo stesso cast che hanno decretato il successo di “In grazia di dio” al Festival di Berlino 2014, segnale forte dell’attaccamento alla sua terra e alle sue radici da cui trae forza il lavoro del regista. La quasi totalità di cast tecnico, cast artistico e fornitori provengono dalla Puglia e importante sarà l'apporto e la sponsorizzazione di aziende locali che credono nei temi del film e nella vivacità culturale apportata nel territorio.

Il lungometraggio si avvale anche della scenografa Sabrina Balestra, il direttore della fotografia è Giorgio Giannoccaro, il montatore è Andrea Facchini e il produttore è Alessandro Contessa. Il cast artistico, invece, annovera, tra gli altri, Gustavo Caputo, Celeste Casciaro, Claudio Giangreco, Antonio Carluccio, Davide Riso, Lamberto Probo, Giorgio Casciaro, Alessandra De Luca e Anna Boccadamo.

La vita in comune” è la storia un’amicizia improbabile, quella fra un sindaco onesto ma depresso e due balordi con ambizioni criminali, e come da questo incontro possa rinascere la voglia di vivere e la passione per le cose belle e utili alla comunità.

Il titolo ha infatti un doppio significato, uno politico, l’altro sociale. Qui il “comune” è sia un sostantivo, per indicare la sede della vita amministrativa del paesino salentino di Disperata, che un aggettivo, nel significato di vita condivisa all’interno di una comunità. Il film è una commedia dove si raccontano delle situazioni molto serie con dei personaggi reali che credono fermamente – e a volte purtroppo - in quello che fanno.

- See more at: https://www.lavitaincomune.com/il-film#sthash.NrFc42js.dpuf

La vita in comune” è la storia un’amicizia improbabile, quella fra un sindaco onesto ma depresso e due balordi con ambizioni criminali, e come da questo incontro possa rinascere la voglia di vivere e la passione per le cose belle e utili alla comunità.

Il titolo ha infatti un doppio significato, uno politico, l’altro sociale. Qui il “comune” è sia un sostantivo, per indicare la sede della vita amministrativa del paesino salentino di Disperata, che un aggettivo, nel significato di vita condivisa all’interno di una comunità. Il film è una commedia dove si raccontano delle situazioni molto serie con dei personaggi reali che credono fermamente – e a volte purtroppo - in quello che fanno.

- See more at: https://www.lavitaincomune.com/il-film#sthash.NrFc42js.dpuf
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vita in comune: nel Capo di Leuca le riprese per l’atteso film di Winspeare

LeccePrima è in caricamento