Martedì, 16 Luglio 2024
L'evento / Otranto / Via D'Aragona A, 20

La città dei Martiri e la sua anima popolare: torna la sagra del centro storico

La manifestazione a Otranto, organizzata dall’associazione “Hydro… un fiume di idee”, giunge alla sua ventitreesima edizione: tante le iniziative e attesa per i concerti in programma

OTRANTO – L’occasione per rinnovare una tradizione che supera i vent’anni e riscoprire il senso popolare che caratterizza l’anima di una città: torna nel borgo antico di Otranto il classico appuntamento con la “Sagra del centro storico – Festa dei Ss. Pietro e Paolo”, organizzato dall’associazione “Hydro… un fiume di idee” con il patrocinio del Comune e giunta alla sua ventitreesima edizione.

Due giornate che puntano quest’anno all’incontro tra tradizione e innovazione, con ben quattro concerti tra cui Briganti di Terra d’Otranto e Mascarimiri.

Il programma completo

Venerdì 28 giugno

Ore 10-12-17 “Aperitivo in Vigna”, un tour nel vigneto e della cantina con aperitivo tipico e assaggi di vino per valorizzare il patrimonio inestimabile della nostra terra – Tenuta Merico; ore 17.30, in piazza del Popolo, “Giochi antichi per bambini” a cura della Fratres; ore 18, sul Lungomare degli Eroi il Mercationo delle opere del proprio ingegno e, in largo Porta Alfonsina e piazza del popolo, percorso gastronomico itinerante, sempre alle 18 “Giochi per ragazzi” a cura della cooperativa Luce a Est su Largo Porta Alfonsina; alle 19, in piazza Castello, l’“Ora otrantina” con racconti, poesie, aneddoti e storie antiche su Otranto raccontate dalla gente del luogo; ore 19.30 laboratorio di pizzica, in largo Porta Alfonsina; ore 21.30, in piazza Castello, Dakkama in concerto e, in Largo Porta Alfonsina, sempre alla stessa ora, il live dei Briganti di Terra d’Otranto.

Locandina Mascarimiri

Sabato 29 giugno

ore 10-12-17 “Aperitivo in vigna”; alle 17, nel centro storico, “Lu scazzamurrieddhru otrantino”, gioco di esplorazione urbana a cura di ARTescape; ore 18 percorso gastronomico itinerante (da Porta Alfonsina a Piazza del Popolo), mercatino delle opere del proprio ingegno (Lungomare degli Eroi), visita guidata a cura di Otranto Culture sulla chiesa di San Pietro – San Pietro; ore 19 laboratorio di tamburello in piazza del Popolo con Carlo Canaglia; ore 19.30 Camminata culturale Salentomnibus in Largo Porta Alfonsina; ore 21.30 il concerto di Paolo Ricciardi e Orchestrina popolare otrantina e a seguire l’atteso live dei Mascarimiri, gruppo salentino da sempre all’avanguardia nella sperimentazione sonora, sempre in Largo Porta Alfonsina.  

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città dei Martiri e la sua anima popolare: torna la sagra del centro storico
LeccePrima è in caricamento