Paolo Marchetti: workshop di fotografia documentaria

Nell'ambito della 13° edizione di fotoarte in Puglia 2016 Obiettivi associazione fotografica presenta il workshop di fotografia documentaria a cura di Paolo Marchetti. 
Una straordinaria opportunità di crescita per chiunque sia appassionato di fotografia, lo faccia per lavoro o voglia comunque fare un decisivo salto di qualità nella narrazione fotografica.

Paolo Marchetti è giustamente considerato uno dei più grandi fotografi italiani della nuova generazione. Gli oltre 100 premi vinti in giro per il mondo, tutti in pochissimi anni, ne sono una testimonianza oggettiva. Associazione Obiettivi ha il privilegio di ospitarlo per tre giorni, con annessa mostra personale al seguito: "Fever" (anch'essa pluripremiata ovunque). Il pacchetto completo della proposta comprende: workshop di due giorni (11 e 12 giugno); lettura portfolio; visita guidata alla mostra da parte dello stesso Paolo Marchetti. E' possibile anche prenotare solo la lettura portfolio. I posti sono limitati e stanno già esaurendosi, quindi affrettatevi a prenotarvi o, semplicemente, a chiedere informazioni. info@associazioneobiettivi.it - 338 106 3026.

Il workshop "Fotografia Documentaria" è destinato a tutti coloro che desiderano apprendere il processo intellettivo e pratico, necessari alla narrazione per immagini.
Mediante specifiche analisi cominceremo a comprendere a fondo i passaggi necessari alla costruzione di una storia composta da fotografie e di come sia fondamentale accettare l'importanza del pensiero ancora prima di realizzare foto.
Affronteremo le fasi cruciali al fine di individuare la nostra voce narrativa e come questa possa innescare una reazione negli altri.

Programma :
Capire come nasce un'idea
Come si racconta una storia
L'approccio narrativo
Rapporto tra forma e contenuto.
Traducibilità visiva
Metodologia di ricerca
Aspetto etico nella fotografia documentaristica
L'importanza del testo, del titolo e delle didascalie.
Editing come identità del fotografo
Cos'è il professionismo
Progettualità, approccio, preparazione, atteggiamento, professionismo oggi e mercato nazionale e internazionale, agenzie fotografiche, i festival e i concorsi.

CHI E' PAOLO MARCHETTI?

Paolo Marchetti è un fotogiornalista freelance e vive in Italia.
Ha lavorato per circa tredici anni nel campo cinematografico, ricoprendo ogni ruolo del reparto Operatori al fianco di alcuni tra i più autorevoli direttori della fotografia italiani e stranieri e inizia in contemporanea i suoi studi fotogiornalistici prestando particolare attenzione alle tematiche politiche ed antropologiche. 
Ha pubblicato i suoi lavori in diversi settimanali italiani tra cui L'Espresso (con cui collabora abitualmente), Internazionale, Vanity Fair, Marie Claire ecc ma principalmente i suoi progetti sono pubblicati nei magazine internazionali come 6MOIS, Sunday Times, British Journal of Photojournalism, The Guardian, Le Monde, Geo, Days Japan, Der Spiegel, Newsweek, CNN, New York Times, International Herald Tribune, Time magazine, National Geographic USA e molti altri.

Negli ultimi anni Marchetti ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali tra cui: L'IPA "International Photography Awards", il "Grand Prix de Paris - PX3", cinque volte consecutive con il "NPPA - Best of Photojournalism" e cinque volte consecutive con il "PDN's Award". Inoltre è stato premiato con il "Sony WPO Award", il "Getty Images Editorial Photography", è stato finalista per il "Leica Oskar Barnack Award", e dal 2013 ha raccolto sette awards al "POY - Picture of the Year", tre dei quali nella prestigiosa categoria "Photographer of the Year" e nel 2016 Marchetti vince il primo posto. Altri awards sono "American Photography Annual Book", "ANI Pix-Palace" a Perpignan, il "Leica Photographer Award", "SDN - Social Documentary Network", "Days Japan", diverse volte il "MIFA - Moscow International Foto Award", diverse volte il "Lens Culture", poi all'inizio del 2015 arriva il grant "Alexia Foundation".

Inoltre Marchetti è stato finalista per "Emerging Photographer Fund - Burn Award" e anche nel "Aftermath Project" ed è stato riconosciuto nel 2015 con il "World Press Photo"…e molti altri. Uno dei suoi progetti a lungo termine lo ha realizzato nel suo continente, lavorando per cinque anni in cinque paesi Europei, un'analisi sul sentimento della rabbia e sul risveglio del fascismo chiamato "FEVER". Questo progetto è stato riconosciuto a livello internazionale per più di venti volte ed è stato pubblicato su 23 magazine in tutto il mondo. Attualmente Marchetti è rappresentato dall'agenzia americana "Getty Images Reportage".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Barroccio ospita "Coro a coro": laboratorio di canto polifonico

    • 21 settembre 2020
    • Il Barroccio
  • Corso gratuito di formazione per operatori della ristorazione

    • Gratis
    • dal 22 settembre al 31 dicembre 2020
    • Agenzia Formativa Ulisse

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento