rotate-mobile
Eventi

Dopo il maltempo torna la nuova regata a San Foca, anche se in condizioni non ideali

Il campo di regata – posizionato verso Nord, con la boa al largo di Torre Specchia da girare due volte – presentava una fastidiosa onda residua che non ha facilitato le operazioni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

SAN FOCA - Torna in acqua la flotta di Più Vela Per Tutti dopo quasi un mese di fermo per via del maltempo. Si è svolta ieri la sesta regata del campionato invernale, con una giornata di sole e di tramontana, leggera, troppo leggera, a volte proprio assente.

Per le 20 barche presenti nelle acque di San Foca, infatti, la regata a bastone (10 miglia) è stata tutta questione di pazienza, concentrazione e tattica. Il campo di regata – posizionato verso Nord, con la boa al largo di Torre Specchia da girare due volte – presentava una fastidiosa onda residua, causata dal vento molto forte dei giorni precedenti, e un vento instabile e che cambiava spesso direzione.

Condizioni non ideali ma più abbordabili per le barche di Categoria A e B, le più leggere, che hanno tagliato il traguardo con oltre un’ora di anticipo rispetto a quelle di Categoria C, che hanno sofferto maggiormente dell’instabilità. Alcune si sono ritirate e altre sono arrivate ben oltre il tempo massimo previsto dal regolamento (3 ore e mezza).

Ancora una volta è stato l’X 35 Vento Dell’Est (A) ad ottenere il miglior risultato sia in reale sia in compensato, seguito da una manciata di secondi dal Platu 25 El Niño (B). Mentre nella C è stato il Challenger Bravo Lauren ad aggiudicarsi il primo posto di Categoria. Mancano solo 4 regate alla fine del campionato invernale e d’ora in avanti daremo spazio alla Classifica Generale in vista del campione assoluto della XII edizione di Più Vela Per Tutti per ciascuna delle 3 Categorie.

Il punteggio di ciascuna è dato dagli scarti previsti dal Regolamento del Rating Salentino PVPT (i due peggiori risultati per ciascuna barca) e dalle squalifiche, ritirate o assenze, quest’ultime penalizzano, ad esempio, chi è subentrato a campionato già iniziato come l’X 35 Vento Dell’Est, o la new entry Gregory (RO 400) che ha disputato ieri la sua prima regata e con un ottimo risultato. “Tutto è ancora da giocare – commenta Donato Sansò, tra gli organizzatori di PVPT – in mare non si può dire nulla fino all’ultima virata. La bravura deve sempre vedersela con Eolo e con la fortuna”.

Classifica Generale XII edizione

Più Vela Per Tutti

Categoria A

1 Ladies First (First 38)  Gioia Mia (Feeling 32) punti 17

2 Ator (Comet 1050) punti 28

3 Mariposa (Bavaria 33) punti 36

Categoria B

1. El Niño (Platu 25) punti 6

2. Il Gabbiere (j24) punti 8

3. Teenager (j24) punti 14

Categoria C

1. Zot (Comet 850) punti 14

2. Noorderzone (Dufour 29) punti 16

3. Bravo Lauren (Challenger) punti 19

Prossima regata XII Ediz. PVPT domenica 9 febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il maltempo torna la nuova regata a San Foca, anche se in condizioni non ideali

LeccePrima è in caricamento