rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Eventi Otranto

"Sentieri del gusto", la novità per la festa patronale

Da domani 13 agosto e fino al 15, Otranto si prepara a festeggiare i Beati Martiri Idruntini: previsti riti civili e religiosi, mentre s'aggiunge al ricco programma la manifestazione di enogastronomia

OTRANTO - La Città di Otranto, il 13, 14 e 15 agosto, celebra la festa dei suoi patroni, i Beati Martiri idruntini, dopo una lunga tredicina in preparazione. Si inizia il 13 agosto con la commemorazione civile dell'eccidio di Otranto: alle 20, sul Piazzale degli Eroi, dopo il saluto del sindaco, Luciano Cariddi, interverrà Salvatore Palese, ordinario di Storia della Chiesa e Preside della Facoltà Teologica Pugliese di Molfetta.

Il 14 agosto, alle 11, in Cattedrale si svolgerà il solenne pontificale presieduto da monsignor Francesco Pio Tamburrino, arcivescovo metropolita di Foggia-Bovino, con la partecipazione dell'arcivescovo di Otranto, monsignor Donato Negro, del Nunzio apostolico in Perù, monsignor Bruno Musarò, dal Nunzio apostolico in Burundi, monsignor Franco Coppola, dal vescovo di Molfetta, monsignor Luigi Martella, dal vescovo di Oria, monsignor Vincenzo Pisanello.

Alle 19.30, la solenne processione cittadina con l'Urna delle Reliquie dei Beati Martiri recata a spalle dai giovani presbiteri diocesani. Per quel che riguarda gli appuntamenti civili, presteranno servizio i concerti bandistico "Città di Conversano" e "Città di Cutrofiano", l'orchestra di fiati "Città di Noci". Dopo la mezzanotte, il 14, giorno della festa, il tradizionale spettacolo pirotecnico sulla banchina del porto di Otranto a cura delle premiate ditte "Francesco Mega" ed "Angelo Mega" da Scorrano.

Il 15 agosto, spettacolo musicale a cura dei gruppi musicali "Ariantica" ed "Overdose in Blues Zucchero Tribute". Nelle serate dal 13 al 15 agosto 2011, Otranto ospiterà "Sentieri del Gusto", evento ideato e promosso dal Comune di Otranto e dal Comitato Festa dei Beati Martiri, con la collaborazione di Mediamorfosi Strategie di Comunicazione, per valorizzare e apprezzare le eccellenze delle produzioni enogastronomiche tipiche della Puglia.

L'iniziativa, che ha ricevuto i prestigiosi patrocini di Regione Puglia e Confindustria Lecce, consentirà di conoscere da vicino la qualità delle aziende partecipanti, attraverso un viaggio esclusivo tra la presentazione e la degustazione di prodotti caratteristici, negli incantevoli spazi tra il lungomare e le mura del borgo antico. Passeggiando per la Città nelle serate dedicate, oltre a godere dei generosi spettacoli in onore dei Beati Martiri, i visitatori avranno la possibilità di incontrare e apprezzare la qualità espressa dalle aziende nelle produzioni agroalimentari, gastronomiche ed enologiche, presentate all'interno di un percorso tra raffinati stand espositivi in grado di proporre anche opere e manufatti dell'artigianato locale.


Come un viaggio appassionante e coinvolgente nelle tradizioni di una terra che ha ancora tanto da raccontare, "Sentieri del Gusto" rappresenta un'eccezionale occasione d'incontro e di confronto che darà origine ad un vero e proprio dialogo tra visitatore ed espositore e permetterà di addentrarsi nella cultura di Puglia, scoprirne le origini, l'identità e la storia. La manifestazione, quest'anno alla sua prima edizione, è destinata a diventare, nel corso degli anni, un appuntamento fisso nel palinsesto estivo della città adriatica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sentieri del gusto", la novità per la festa patronale

LeccePrima è in caricamento