Martedì, 27 Luglio 2021
Eventi

"SeRenata": il teatro ricorda la figura di Renata Fonte

La compagnia teatrale "Calandra", in scena sabato 31 maggio presso il "Paisiello" di Lecce, presenta la prima nazionale di"SeRenata: storia di Renata Fonte", in occasione del premio a lei intitolato

Miryam Mariano_ Federico Della Ducata_ Federica De Prezzo

SeRenata, così è intitolato il nuovo lavoro della compagnia teatrale "Calandra" che andrà in scena sabato 31 maggio presso il teatro Paisiello di Lecce. In occasione del "Premio Renata Fonte" la compagnia presenterà la prima nazionale di "SeRenata: storia di Renata Fonte", " di Miryam Mariano, liberamente tratto da "La posta in gioco" di Carlo Bollino.

Il lavoro, un accordo a tre voci, propone la vicenda dalla tragica morte, nella notte del 31 marzo dell'84, di Renata Fonte, assessore repubblicano del Comune di Nardò, che di ritorno a casa da un consiglio comunale fu assassinata perché fermamente contraria alla speculazione edilizia del parco naturale di Porto Selvaggio.
"Qualcuno si meraviglia che sia una donna a rappresentare il partito nell'amministrazione cittadina. Io rispondo sempre che le donne possiedono ancora fresca tutta la carica di energia che gli uomini, nel corso dei secoli passati al potere, hanno esaurito", una frase questa che esprime la fermezza del personaggio di Renata Fonte nel difendere, prima che la propria terra, la sua dignità di donna e, allo stesso tempo, quella di tutte la donne, dai pregiudizi, purtroppo ancora presenti, sul ruolo femminile nell'ambito della politica.

Questa era Renata Fonte, donna, moglie e madre che ha pagato con la vita la difesa del proprio territorio dalla lottizzazione e dall'abusivismo edilizio dietro cui di insediava l'ombra della mafia. La compagnia teatrale "Calandra" con questo e con altri lavori "ha maturato la scelta di dar voce a fatti e persone che spesso sono lasciati nel dimenticatoio mediatico". L'ingresso per assistere alle rappresentazione teatrale è gratuito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"SeRenata": il teatro ricorda la figura di Renata Fonte

LeccePrima è in caricamento