rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Il programma delle feste / Gallipoli

Si accendono gli eventi del calendario “Magico Natale” nella Città Bella

Fino al 6 gennaio un carnet ricco di appuntamenti organizzato da Comune, Pro loco e associazioni animerà la cittadina ionica. Non mancheranno la tradizionale “pastorale” per le vie del centro storico, i presepi artistici e i pupi in cartapesta nei vari quartieri

GALLIPOLI - Si inaugura ufficialmente dall’8 gennaio il Natale gallipolino con la tradizionale accensione dell’albero situato in viale Bovio, nella “piazza del Monumento”, alle 17.30. Nel pomeriggio della festività dell’Immacolata le luminarie della città si sono accese contemporaneamente per celebrare l’arrivo del Natale: dal centro storico, passando per piazza Imbriani e per il ponte seicentesco, ancora per il corso Roma e per Corso Capo di Leuca, risalendo fino a viale Bari, via Lecce e viale Europa.

A partire dalle 17.30 si è dato il via all’accensione delle luminarie dislocate in varie zone della città e alle 21 un concerto gospel era in programma nella cattedrale di Sant’Agata per inaugurare ufficialmente il programma natalizio. “Magico Natale a Gallipoli” è il titolo che per questo 2021 è stato scelto di dare alla solennità che la comunità aspetta con devozione e sentimento.

“Questo sarà un Natale diverso da quello dello scorso anno, ma il mio invito è quello di non abbassare mai la guardia e di vivere con gioia questo periodo tenendo conto delle dovute precauzioni” il commento del sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, “un calendario, questo, nato dalla collaborazione e dal dialogo con le tante realtà del territorio che tra presepi e pupi in ogni quartiere hanno confermato la nostra Gallipoli come una città attenta e premurosa nel tramandare il sentimento identitario che da sempre ci caratterizza”.

Con l’accensione delle luminarie, dopo tante attesa, si è dato quindi il via anche al calendario natalizio partendo con il concerto gospel “In..canto dell’uomo”. Un concerto tematico e motivazionale a cura della Compagnia Corale Just con la direzione artistica di Tyna Maria. Il repertorio accuratamente scelto, spazia dai classici del Gospel ai brani ricercati arricchendosi di brani in lingua italiana, per favorire maggiormente il pieno coinvolgimento del pubblico e dell’assemblea. Peculiarità dei concerti di Tyna sono i numerosi brani inediti, composti dalla stessa artista, la cui sensibilità orienta ad un Gospel inteso non più solo come riproposta di radici storico-musicali d’oltre oceano, ma testimonianza profonda di vissuti personali.

Il 9 dicembre è la volta di “Ode a Santa Lucia… Con dolcezza”: a partire dalle 17 nella Galleria dei Due Mari, ai piedi del castello gallipolino, l’appuntamento sarà organizzato in collaborazione con la Pro loco di Gallipoli e l’associazione Poiefolà-Costruzioni Teatrali. Un omaggio alla tradizione culinaria della città che vede protagonista anche la cuoca gallipolina Ester Freddo con le sue “pittule” e le sue delizie dolciarie. Ancora, il 10 dicembre un altro evento in collaborazione con la Pro loco di Gallipoli, sempre nella cornice della cattedrale di Sant’Agata: alle 19.30, “Fortunata son io”, il concerto di presentazione del libro “Vincenzo Alemanno” dedicato al maestro gallipolino autore della pastorale gallipolina.

L’11 dicembre, “Sono un albero al sole” a cura di Mater Lab, campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne: il castello di Gallipoli, alle 18, ospiterà la rappresentazione teatrale dedicata alla drammatica situazione delle donne afghane con la partecipazione del maestro Enrico Tricarico.

Il giorno dopo, il 12 dicembre alle 19.30, il centro storico si animerà grazie allo staff Riviera Nazario Sauro e la Pro loco di Gallipoli: in via XXIV Maggio si darà il via all’inaugurazione della mostra dei presepi artistici in cartapesta visitabile fino al 6 gennaio.

Un tour pensato dalla Pro loco di Gallipoli dedicato alla scoperta della città e alle sue “Edicole Sacre” partirà il 17 dicembre alle 15.45 dal porto gallipolino, a cui seguirà quello del 23 dicembre dedicato alle Madonne nell’arte. Invece il concerto-presentazione del libro “Giovanni Monticchio” dal titolo “Salve bel giorno”, del 18 dicembre, si svolgerà nella cattedrale di Gallipoli alle 19.30.

Non mancheranno le musiche tradizionali gallipoline: il Concerto di Natale a cura dell’associazione Amici della Musica, Camerata Musicale Salentina e Parrocchia San Lazzaro intratterrà i cittadini il 18 dicembre, alle 20, nella parrocchia di San Lazzaro e la tipica pastorale gallipolina sarà diffusa per le strade del centro storico, il 19 dicembre, a partire dalle 19, grazie all’Orchestra di fiati Santa Cecilia e in collaborazione con l’associazione Santi Medici.

E ancora il 27 dicembre, alle 20, sempre l’Orchestra di fiati Santa Cecilia si esibirà in concerto nella chiesa di San Gabriele così come non mancherà il musical dell’Azione Cattolica Parrocchia Sant’Agata “Una storia d’amore”, in scena il 30 dicembre nella chiesa del Rosario.

Spazio anche al divertimento per i più piccoli: Piazza Carducci a partire dal 19 dicembre ospiterà l’installazione “PresE..lfie” a cura dell’associazione Fideliter Excubat in cui grandi e piccini potranno divertirsi all’aria aperta scattando foto a tema natalizio. Il 21 dicembre sarà la volta degli artisti di strada che divertiranno il pubblico nella piazza principale della città, piazza Tellini, e non mancherà il doppio appuntamento del 22 e del 23 dicembre nel cortile Sant’Antonio, in via Udine, in cui l’omonima associazione, grazie al supporto delle attività commerciali, ospiterà Babbo Natale che porterà doni ai bambini della città.

Immancabile l’appuntamento con la Banda di Babbo Natale prevista la vigilia di Natale all’Ospedale Sacro Cuore di Gesù e l’esposizione a partire dal 28 dicembre dei Pupi del Capodanno su Corso Roma e nei vari quartieri della città. Come da tradizione infatti, anche quest’anno gli abitanti di Gallipoli saranno impegnati a realizzare e ad esibire il pupo in cartapesta più bello da bruciare alla mezzanotte del 31 dicembre nel rispettivo quartiere.

Inoltre, il vecchio anno sarà salutato in piazza con l’evento Balla Italia e il nuovo anno sarà inaugurato con un concerto di Capodanno nella centrale piazza Tellini, a partire dalle 20.

Ancora per il periodo natalizio, il Comune di Gallipoli ospita il Wonder Chrisrmas Land, la maestosa produzione natalizia firmata da Poieofolà-CostruzioniTeatrali con “Ragazzi di via Malinconico”, di scena nella Galleria dei Due Mari. La dimora magica degli elfi e di Santa Claus, farà da sfondo ad uno spettacolo studiato per l’incanto di bambini ed adulti, ancora una volta rinnovato nei temi, ma non nella tradizione. Lungo il percorso si alterneranno parate coreografiche a tema, show luminosi, viaggi sensoriali tra macro-scenografie ed estrema attenzione ai dettagli, fino al momento dell'udienza con Babbo Natale (e dal 26 dicembre, con la Befana). 

Con la solenne festività dell'Immacolata abbiamo inaugurato il calendario degli eventi natalizi a Gallipoli” commenta l’assessore al Turismo e allo spettacolo, Rossana Nicoletti, “nonostante il poco tempo avuto a disposizione e le difficoltà organizzative dettate dalla crisi pandemica in atto, abbiamo cercato di rispettare le tradizioni, cercando una combinazione magica tra arte, cultura, divertimento per i bambini, sapori, musica”.

“L'auspicio è che l’impegno e il lavoro svolto da tutti coloro che hanno contribuito a realizzare questa scaletta con le loro idee, arrivi nei cuori di tutti, facendo assaporare a pieno l’atmosfera natalizia. L'augurio è di trascorrere le festività con serenità! Quest'anno forse nel segno della semplicità, ma siamo già all'opera per programmare il 2022”.  

Per info: turismo@comune.gallipoli.le.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si accendono gli eventi del calendario “Magico Natale” nella Città Bella

LeccePrima è in caricamento