rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Eventi Soleto

A Soleto doppio appuntamento con i libri di Luigi Garlando

Il giornalista sportivo e scrittore per ragazzi illustrerà le sue fatiche letterarie ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Falcone e Borsellino”e in un incontro in piazza Garibaldi sui temi della strage di Capaci e l’epopea delle figurine Panini

SOLETO - Al via l’incontro con l’autore Luigi Garlando nel doppio appuntamento previsto per giovedì 19 maggio nella splendida città grika di Soleto. Due gli appuntamenti in calendario con l’autore e giornalista italiano, uno per ognuna delle sue due anime: quella di giornalista della Gazzetta dello Sport e di scrittore per ragazzi, poiché, come ricorda lo stesso Garlando, “non esistono temi da grandi e temi da bambini, ma esistono modi diversi per affrontarli”.

Start già a partire dalle 9 con la presentazione dei libri “Per questo mi chiamo Giovanni”, “Camilla che odiava la politica” e “Vai all’inferno, Dante!” presso l’istituto comprensivo “Falcone e Borsellino”, dove dopo i saluti del primo cittadino Graziano Vantaggiato e della dirigente scolastica Claudia Cantatore, l’autore incontrerà gli studenti.

L’evento è organizzato dalla Cooperativa “Il Dado Gira” di Calimera, da oltre 20 anni impegnata sul territorio regionale nella salvaguardia dell’identità dell’infanzia, in collaborazione con il Comune di Soleto, l’istituto comprensivo “Falcone e Borsellino” e il comando della Polizia locale.

“L’educazione alla democrazia e alla legalità rende gli studenti e le studentesse protagonisti” commenta il sindaco Graziano Vantaggiato, “capaci di esercitare i propri diritti-doveri di cittadinanza, con una diretta ricaduta in termini positivi del rispetto delle regole e della partecipazione alla vita civile, sociale, politica ed economica”.

A trent’anni dalla Strage di Capaci, si propone, quindi,  un momento altamente formativo attraverso l’incontro con Luigi Garlando, autore di fama nazionale e di straordinari successi e firma d’eccezione della Gazzetta dello Sport. L’incontro verterà sulla lettura dei suoi lavori, in particolare sul libro “Per questo mi chiamo Giovanni”.

A partire, poi, dalle 18,30, stavolta nella location di piazza Garibaldi, il via il secondo appuntamento con “L’album dei sogni”, il libro di Garlando che ripercorre la storia dei quattro fratelli Panini che conquistano il mondo a bordo di un piccolo tappeto volante: la figurina.

thumbnail-18-20

Il racconto di una delle più affascinanti avventure industriali italiane: l’epopea dei Panini. Genio, passione, lavoro. Ma anche l’appassionante saga familiare che ruota attorno a Olga, vera eroina dell’album, vedova a 41 anni con otto figli da crescere. Amori e lutti, povertà e ricchezza, fallimenti e conquiste. Una storia privata modenese che aiuta a leggere quella dell’Italia intera: dalla Grande Guerra agli anni Ottanta.

A dialogare con l’autore in piazza Garibaldi, saranno il sindaco Graziano Vantaggiato, il direttore generale dell’area tecnica dell’Unione Sportiva Lecce, Pantaleo Corvino, gli ex giocatori Ernesto Chevanton e Francisco Lima. A moderare l’incontro letterario Francesco G. Giannacchi dell’Università del Salento.

thumbnail (2)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Soleto doppio appuntamento con i libri di Luigi Garlando

LeccePrima è in caricamento