rotate-mobile
Eventi

“L’Italia che vorrei” in un ventaglio: presidente del Senato premia artista salentina

E' una studentessa 24enne dell'Accademia delle Belle arti di Lecce ad essersi aggiudicata, ex aequo con altri due colleghi, il riconoscimento nell'undicesima edizione dell'iniziativa presso il Quirinale

ROMA – E’ presso il Palazzo del Quirinale che  la studentessa dell'Accademia di belle arti di Lecce, Cristina Bortune, accompagnata dalla docente Grazia Tagliente e dal direttore Claudio Delli Santi, ha partecipato alla consegna del “Ventaglio” al presidente del Senato della Repubblica italiana, Pietro Grasso. La 24enne salentina è infatti vincitrice, ex aequo con altri due studenti, dell’undicesima edizione del concorso nazionale 'Il ventaglio del presidente', tradizionale omaggio dell'Associazione stampa parlamentare al presidente della Repubblica e ai presidenti della Camera e del Senato.

Il concorso è rivolto agli studenti delle accademie italiane per la realizzazione di tre opere, in forma di grande ventaglio, ispirate a tematiche di sociale e culturale, da offrire alle più alte cariche dello Stato.Il ventaglio di Cristina Bortune,  dal titolo “L'Italia che vorrei”, è un raffinato e significativo lavoro cucito su stoffa in cui con la tecnica tradizionale del ricamo si realizzano i contorni delle regioni italiane, separate nello spazio, ma unite e legate da un filo rosso.

Nelle intenzioni della giovane artista è proprio il senso dell'unione che il nostro Paese dovrebbe preservare, difendendo i valori, le tradizioni e l'amore verso l'altro, accogliendo e aiutando, senza distinzioni né barriere. Un meritato riconoscimento per l’artista salentina e per l’Accademia di Belle arti salentina, peraltro già vincitrice della scorsa edizione, che testimonia la qualità della formazione e della cultura artistica del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’Italia che vorrei” in un ventaglio: presidente del Senato premia artista salentina

LeccePrima è in caricamento